Coronavirus, nessun nuovo caso nell’Aretino. La Asl: “dati non totalmente oggettivi, ma comunque positivi. Molti tamponi ancora arretrati”

Nessun nuovo caso di Coronavirus. Un dato che ripete quando già avvenuto ieri.

A comunicarlo è la Asl, nel report giornaliero che si riferisce come sempre alla mezzanotte del giorno precedente, cioè giovedì 9 aprile.

Nessun nuovo caso quindi in città, ma neppure in Valdarno, Valtiberina, Valdichiana e Casentino.

Restano ancora tamponi arretrati da leggere, che come ha confermato il direttore generale della Asl, Antonio D’Urso, saranno evasi entro domenica. Ma anche nel caso in cui venissero letti tutti ha parlato comunque di un possibile aumento dei casi “contenuto”. E comunque è stato fatto un accordo con un’azienda privata che consente di triplicare il numero dei tamponi giornalieri, in termini di effettuazione e analisi.

“Triplicati i tamponi giornalieri. Test sierologici presto anche a farmacisti, medici condotti e forze dell’ordine. Rsa: risultati tutti negativi nelle strutture cittadine”

E la Asl è intervenuta proprio su questo, attraverso la responsabile della comunicazione, dato che D’Urso era impegnato in videoconferenza con il Governatore Rossi, nella diretta Facebook del sindaco Ghinelli, precisando: “i dati di oggi non possono essere totalmente oggettivi per la carenza di reagenti che determina un espletamento lento dei tamponi.

Con oggi abbiamo, purtroppo, 14 decessi nelle Rsa. Una sezione particolarmente colpita che ha determinato tamponi a tappeto nelle zone epidemiologicamente più a rischio. Contemporaneamente abbiamo avviato il test sierologico sugli operatori sanitari, in due giorni sono stati già fatti in tutti i dipartimenti clinici, e verranno poi estesi a tutte le persone più a rischio. Tra Arezzo e Grosseto ci sono mille tamponi arretrati.

Ma il dato significativo è che allo stesso numero di tamponi refertati, il 14 marzo corrispondeva il 14,3% di positivi, oggi il 2%”.

Nove i guariti.

Questo non significa che viene abbassata la guardia. Anzi, ad Arezzo la Polizia Municipale intensificherà i controlli in questo fine settimana in cui ricade la Pasqua. Controlli quindi che saranno ancor più stringenti sulle autocertificazioni e per evitare assembramenti.

Per quanto riguarda l’intero territorio della Sud Est si registrano solo 4 casi nel Senese. Nessuno nel Grossetano.

IL REPORT RELATIVO ALLA REGIONE TOSCANA

Coronavirus, 175 nuovi casi in Toscana. Numero stazionario