D’Urso: “diminuiscono i casi. Altre dimissioni, nessun nuovo ricovero in terapia intensiva”. Primi due guariti nell’Aretino

Antonio D'Urso
Antonio D'Urso

“Diminuiscono i casi. Oggi se ne registrano sei. È un risultato importante che testimonia l’impegno che la comunità mette nel rispetto delle misure di distanziamento sociale, che vi chiedo di continuare a mantenere con massimo scrupolo” così il direttore generale della Asl Antonio D’Urso ha commentato la situazione odierna relativa alla diffusione del Coronavirus nel territorio aretino.

“Di questi sei casi odierni, quattro sono pazienti a domicilio e due ricoverati. Dei ricoverati in malattie infettive, uno è un ospite della Rsa di Bucine”.
Rsa dove il virus ha colpito un intero piano.

“Si sono liberati posti di degenza e non sono aumentati i ricoveri in terapia intensiva. Il San Donato sta reggendo molto bene e ha ancora posti a disposizione nel caso in cui la situazione peggiorasse, ma questa al momento resta solo una possibilità”.

Nella diretta con il sindaco Ghinelli, D’Urso ha dato un’ulteriore buona notizia: “nell’Aretino si registrano i primi due guariti, uno in Valdichiana”.

QUESTO IL QUADRO DELLA SUD EST FORNITO DALLA STESSA ASL

Coronavirus, ad oggi, nella Sud Est ci sono 891 positivi. Ieri erano 898.
Del totale dei positivi, 746 sono paucisintomatici a domicilio, 133 ricoverati. di questi 20 in terapia intensiva. Il numero di decessi e’ di 27 persone: 12 prov Siena, 8 Arezzo prov e 7 prov Grosseto, tutti con quadro clinico estremamente complesso, per lo più tra gli 83 ed i 95 anni. I guariti sono 28 (22 prov Siena, 2 Arezzo, 2 Grosseto e 2 extra regione) tra i 20 e i 70 anni.