Ghinelli: “Coingas, chiesta una proroga del termine delle indagini”. Il sindaco informa della comunicazione avuta dai suoi avvocati: “la prima ricevuta, su questa vicenda, dall’autorità giudiziaria”

Alessandro Ghinelli
Alessandro Ghinelli

“In relazione alle indagini in corso da parte della Procura sulla “vicenda Coingas” – dichiara con una nota il sindaco di Arezzo, Alessandro Ghinelli – tengo a precisare che fin da quando nel luglio scorso il mio nome è stato associato dai media alle indagini in corso, ho sempre dichiarato e assicurato tramite i miei avvocati la disponibilità ad essere sentito nel caso ciò possa essere di utilità alle indagini.

Disponibilità che non ho mancato di esprimere anche pubblicamente in un mio intervento in Consiglio Comunale lo scorso 19 luglio.

Nella trasparenza e rispetto del ruolo che ha sempre ispirato la mia condotta, tengo a comunicare che questo pomeriggio i miei legali mi hanno informato di aver ricevuto da parte del gip l’avviso di richiesta di proroga del termine delle indagini, prima ed unica comunicazione ricevuta da parte dell’Autorità Giudiziaria dal luglio scorso.

Della qual cosa intendo doverosamente mettere a conoscenza i cittadini”.

Questa mattina era uscita una nota del capogruppo Pd, Luciano Ralli, con la quale chiedeva al sindaco di chiarire, politicamente, la sua posizione.