Giostra svelate le dediche delle lance d’oro: giugno all’istituto Thevenin, a settembre al maestro Michelangeli

Questa mattina alle ore 11 si è svolta a palazzo comunale la 26esima edizione della Cerimonia di Premiazione dei Giostratori.

Secondo appuntamento del calendario giostresco 2020, il sindaco di Arezzo Ghinelli e l’assessore alla giostra Gamurrini accompagnati dai Retttori dei quartieri hanno premiato i giostratori di riserva e titolari che hanno disputato la Prova Generale e Giostra del Saracino dello scorso anno.

Uno dei momenti più attesi era l’annuncio delle dediche delle lance d’oro per la giostra di giugno e settembre.
È stato l’Araldo Chiericoni a svelare che la Lancia di giugno sarà dedicata all’Istituto Thevenin mentre quella di settembre sarà dedicata al maestro Arturo Benedetti Michelangeli.

Prima dell’annuncio delle dediche sono stati consegnati dal sindaco i premi alla memoria e alla cartiera.

Premio alla memoria a Vittorio Dini e Eros Ricciarini mentre quello alla carriera è andato a Edo Bonucci.

Consegnato anche il Premio Fulvio Tului per la Giostra del Saracino di settembre assegnato dalla giuria al quartiere di Porta Sant’Andrea. Il premio per la giostra di giugno non è stato assegnato a seguito dell’annullamento del corteo storico per le condizioni meteo avverse.

Al termine della premiazione il Sindaco assieme ai Rettori hanno svelato i tabelloni dei punteggi delle giostre 2019.

Tantissimi i quartieristi e appassionati presenti alla cerimonia a dimostrazione della passione e amore che lega gli aretini alla Giostra del Saracino.