Giovi, alcune voci contrarie alla nuova viabilità: “prima si dovevano fare tutti i lavori, non solo una striscia”

“Prima di riaprire una strada si dovevano rifare tutti i lavori. E intendo tutti, dall’allargamento dei marciapiedi alle fognature. Non una striscia di vernice in cima e in fondo alla via”.

Questa la reazione di una residente a Giovi in merito alla riapertura di una strada, all’interno della lottizzazione cosiddetta Fontarnaia. Le auto non potevano transitare per la presenza di un immobile fatiscente che adesso, hanno spiegato, sindaco e vicesindaco “è stato messo in sicurezza”.

La signora che ha parlato ai nostri microfoni ritiene però che non siano stati fatti interventi importanti tali da riconsentire la viabilità.

ARTICOLO CORRELATO

Giovi: ecco la nuova viabilità. Ghinelli e Gamurrini: “era attesa da più di dieci anni. Risposta concreta alla frazione”