Il Propaganda della Chimera Nuoto debutta con venticinque medaglie

Il gruppo preagonistico di Arezzo e Foiano è sceso in vasca nella prima prova del campionato regionale

La squadra della Chimera Nuoto è tornata dalla gara di Larciano con nove ori, sei argenti e dieci bronzi

 

Venticinque medaglie per il debutto della Chimera Nuoto nel campionato regionale del Propaganda. La manifestazione è rivolta ai settori preagonistici delle società di tutta la Toscana e ha preso il via da Larciano con un’intensa giornata di gare in cui sono scesi in vasca gli atleti con più di undici anni di età militanti nelle varie categorie dai Ragazzi ai Senior. Tra di loro erano presenti anche i nuotatori provenienti dal palazzetto del nuoto di Arezzo allenati da Adriano Pacifici e Sara La Bella, e dalla piscina comunale di Foiano della Chiana allenati da Iuri Cornacchini e Thomas Carnesciali, che sono riusciti ad emergere con nove primi posti, sei secondi posti e dieci terzi posti.

Un doppio oro è stato festeggiato tra i Senior da Lucrezia Mancabitti (prima nei 50 farfalla e nei 50 stile libero) e da Mauro Francesco Amato (primo nei 50 rana e nei 50 stile libero), ma sul gradino più alto del podio sono saliti anche tra i Ragazzi Aurora Raiola (prima nei 50 farfalla e seconda nei 50 stile libero), tra gli Junior Chiara Farsetti (prima nei 50 rana) e Paolo Meneguale (primo nei 50 rana e terzo nei 50 stile libero), e tra i Cadetti Elisabetta Artini (prima nei 50 rana e terza nei 50 stile libero). L’ultimo oro è merito della staffetta 4×50 misti dei Senior con Amato, Artini, Mancabitti e Rossi. Un contributo al medagliere della Chimera Nuoto è arrivato anche da Vittoria Artini (argento nei 50 farfalla e nei 50 stile libero Senior), da Tommaso Becattini (argento nei 50 rana Cadetti), da Jacopo Caselli (argento nei 50 stile libero Junior), da Zeno Basile (bronzo nei 50 rana e nei 50 stile libero Senior), da Andrea Rebecca Virga (bronzo nei 50 stile libero Ragazzi), da Elena Cacioli (bronzo nei 50 farfalla Cadetti), da Thomas Rossi (bronzo nei 50 farfalla Cadetti) e da Lorenzo Micheli (bronzo nei 50 farfalla Senior). Particolarmente positive sono risultate anche le prove delle staffette con l’argento nella 4×50 mista Senior (con Basile, Farsetti, Raiola e Micheli) e con i bronzi nella 4×50 misti Ragazzi (con De Rocco, Ottaviani, Pasquini e Pezzullo) e nella 4×50 misti Junior (con Agnelli, Carretti, Meneguale e Testi).

Un ulteriore motivo di entusiasmo per la Chimera Nuoto è arrivato dai bambini più piccoli del settore Propaganda tra i cinque e i dieci anni delle categorie Esordienti-Giovanissimi-Allievi che stanno disputando il campionato interprovinciale. L’ultima prova è stata ospitata dal palazzetto del nuoto di Arezzo alla presenza di centosessanta giovani nuotatori, con gli ottanta rappresentanti della società casalinga che sono riusciti a piazzarsi ai primi posti delle tante discipline in programma. «Il Propaganda – spiega Pacifici, – è la fase intermedia tra la scuola nuoto e il vero agonismo, con gli atleti che iniziano a vivere le emozioni del gareggiare e del confrontarsi con coetanei di altre società. Questi campionati sono dunque un’ulteriore occasione per individuare i bambini più promettenti e intenzionati a praticare questo sport ad alto livello che entreranno poi a far parte del settore agonistico della Chimera Nuoto».