Imu, pagamento dell’acconto entro il 16 giugno. Chi deve versare e con quali modalità

Scade il 16 giugno il termine per il versamento dell’acconto IMU. Il pagamento dell’imposta è previsto in due rate: il 16 giugno per l’acconto e il 16 dicembre per il saldo.

 

Il versamento della prima rata “nuova IMU 2020” è pari alla metà di quanto versato a titolo di IMU e TASI per l’anno 2019. Il versamento a saldo verrà eseguito a conguaglio, sulla base delle aliquote che verranno approvate dall’amministrazione comunale entro il 31 luglio.

 

Devono pagare l’Imposta Municipale Propria IMU:

  • I proprietari ovvero i titolari di diritti reali di godimento (usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie) di fabbricati, aree fabbricabili e terreni situati nel territorio comunale.
  • I locatari finanziari in caso di leasing;
  • I concessionari di aree demaniali;
  • L’amministratore per gli immobili in multiproprietà.
  • I proprietari di immobili adibiti ad abitazione principale appartenenti alle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, per le quali continuano ad applicarsi le aliquote e detrazioni stabilite dal comune.

 

La legge di Bilancio 2020 ha abolito, da quest’anno, la TASI e l’IMU della IUC, prevedendo l’accorpamento in un unico tributo. L’imposta, chiamata “nuova IMU”, mantiene in linea generale gli stessi presupposti soggettivi e oggettivi, disciplinati dalla normativa del 2019.

 

E’ prevista l’abolizione del versamento della prima rata dell’IMU, in scadenza il 16 giugno 2020 per i possessori di immobili classificati nella categoria catastale D/2 (per tutte le informazioni specifiche, fare riferimento al DECRETO-LEGGE  19 maggio 2020, n. 34 – ARTICOLO 177).

 

Il versamento dell’imposta può essere effettuato indicando il codice catastale del Comune (I155):

  • mediante modello F24 presso le banche o gli uffici postali;
  • Se si possiedono immobili in più comuni, occorre effettuare versamenti distinti per ogni comune;
  • l’IMU non è dovuta per importi annui inferiori a €. 12,00.

 

Per ulteriori informazioni, contattare l’Ufficio Tributi del Comune o consultare il sito www.comune.sansepolcro.ar.it, dove è disponibile il calcolatore IMU che permette di effettuare il calcolo e la stampa del modello F24 per il pagamento.

 

Ufficio Tributi Tel.: 0575 732247 – 0575 732248