Incendio alla palazzina ex Calcit ora adibita a hospice, nessuna persona coinvolta ma i danni sembrano ingenti

Questa sera intorno alle ore 21,30 i vigili del fuoco del Comando di Arezzo sono intervenuti presso l’ospedale San Donato per un incendio che ha interessato la palazzina ex CALCIT, ora adibita ad hospice, con i malati terminali trasferiti da tempo per problema covid19.

L’incendio si è sviluppato al piano meno 1 e ha interessato anche il piano terra dove si trova anche una sala operatoria, con il piano superiore interessato solo dai fumi.
Non sono state coinvolte persone o aree di degenza e nemmeno sostanze radiogene, né gas medicali pericolosi.
Le cause dell’evento sono ancora da accertare ma in base ad una prima valutazione dell’ASL i danni sembrano ingenti.

Domani l’attività dell’oncologia della palazzina Calcit sarà svolta alla 4’ scala 2’ piano. In questa seconda sala di emodonamica non erano previste attività per domani. Continua l’attività di emodonamica al IV piano quarto settore (c/o Utic). Sospesa l’attività della senologia per domani.