Montevarchi, contributi straordinari della Regione Toscana per il pagamento degli affitti a seguito dell’emergenza da covid19

Montevarchi
Montevarchi

I comuni della Toscana stanno iniziando a ricevere dalla Regione Toscana una prima quota di risorse per l’erogazione dei contributi relativi al bando straordinario per il sostegno del pagamento del canone di locazione conseguente all’emergenza epidemiologica Covid-19, per il quale il Comune di Montevarchi ha provveduto a stilare la relativa graduatoria. Nel mese di agosto l’Ufficio Casa dell’ente provvederà ad erogare almeno una parte del contributo, che sarà poi integrato dal definitivo trasferimento di risorse regionali.
Si ricorda che tale misura straordinaria sarà calcolata sulla base del 50% del canone di locazione, in misura non superiore a 250 €/mese, modulato, sulla base delle risorse economiche disponibili.

Le persone che nella domanda hanno indicato uno o due mesi riguardo alla riduzione pari o superiore al 30% del reddito familiare rispetto al 2019, per poter ottenere il massimo spettante devono ora presentare al Comune una dichiarazione sul perdurare della diminuzione reddituale anche nei mesi successivi alla domanda.
Tale dichiarazione, dovrà essere presentata in un modulo scaricabile dal sito internet del comune nella voce “bandi emessi procedura in corso” nello spazio dedicato all’avviso pubblico per l’assegnazione di contributi economici a sostegno del canone di locazione per l’emergenza da covid19 , cliccando su “graduatoria ed aggiornamenti”. La dichiarazione, alla quale deve essere allegata fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità, deve essere presentata entro l’8 agosto 2020, seguendo una di queste modalità:

  • inviata da  Email tradizionale alla casella di posta elettronica:
    [email protected](limitare la dimensione degli allegati a massimo 5 MB).
  • inviata da PEC (Posta Elettronica Certificata) alla PEC del Comune di Montevarchi:
    [email protected](limitare la dimensione degli allegati a massimo 5 MB)

oppure protocollando l’atto a mano all’Ufficio InComune di Via dei Mille n.7, previo appuntamento, chiamando il numero telefonico 055 9108246.