Movida e misure di contenimento del covid-19: servizio straordinario di controllo in centro dei carabinieri

Arezzo – Dieci Carabinieri della Compagnia di Arezzo, con la collaborazione di personale della locale ASL, nella serata di ieri 12 settembre 2020 hanno svolto per le vie del centro cittadino un servizio coordinato mirato a contrastare situazioni di degrado urbano e verificare il rispetto delle misure di contenimento per il contrasto dell’epidemia da covid-19.

I militari, che hanno pattugliato le vie della movida fino a tarda notte, hanno anche ispezionato, come già detto con l’ausilio del personale della locale A.S.L., 6 esercizi commerciali di vendita e somministrazione bevande ubicati senza riscontrare infrazioni.

Nel corso dei controlli i Carabinieri hanno sorpreso un cittadino gambiano di 22 anni domiciliato ad Arezzo all’esterno della sua abitazione dove invece avrebbe dovuto permanere poiché sottoposto agli arresti domiciliari; il giovane è stato denunciato per evasione. Un altro cittadino della medesima nazionalità, 25 enne, con precedenti, domiciliato in Casentino, è stato denunciato per l’inosservanza al foglio di via obbligatorio dal comune di Arezzo, provvedimento cui è sottoposto con divieto di ritorno fino al mese di novembre 2020, dal momento che è stato controllato in questo centro senza giustificato motivo o specifica autorizzazione.

Quattro utenti della strada – 3 uomini ed una donna, rispettivamente di 24, 25 40 e 51 anni –  sono stati, invece, denunciati per guida in stato di ebbrezza alcolica, poiché sorpresi alla guida delle rispettive auto dopo aver fatto uso di alcolici ed avendo superato i limiti di tasso alcolemico consentiti.