Offese ai carabinieri, nei guai giovane albanese

Carabinieri Auto
Carabinieri Auto

I militari dell’Aliquota Operativa della Compagnia di San Giovanni Valdarno hanno deferito in stato di libertà per il reato di oltraggio a pubblico ufficiale un giovane disoccupato di origine albanese con precedenti penali legati allo spaccio di sostanze stupefacenti; nell’ambito dei normali controlli del territorio finalizzati anche a prevenire eventuali assembramenti per contrastare la diffusione del virus COVID 19, il giovane, con alcuni amici, era stato fermato dai Carabinieri; lo stesso ha dato subito in escandescenza ed ha cominciato ad inveire contro i due Carabinieri, insultandoli ed apostrofandoli con gravi epiteti.

I Carabinieri, dopo aver cercato di calmare il giovane senza successo, viste le frasi offensive pronunciate in presenza di altri cittadini, altro non hanno potuto fare che procedere nei confronti del ragazzo per il reato di oltraggio a pubblico ufficiale.