Per non morire di mafia al Teatro degli Antei

Prosegue la stagione di prosa del Teatro degli Antei promossa dal Comune di Pratovecchio Stia e dalla Fondazione Toscana Spettacolo. Giovedì 13 febbraio (ore 21.00) va in scena PER NON MORIRE DI MAFIA, spettacolo tratto dall’omonimo libro di Pietro Grasso ed interpretato da Sebastiano Lo Monaco con la regia di Alessio Pizzech.

Dalla testimonianza umana di Pietro Grasso, già procuratore nazionale antimafia, prende spunto un monologo che intreccia la storia privata di un magistrato con la storia politica e giudiziaria del nostro paese. Non un semplice spettacolo, ma un ritratto, una discesa nel cuore vibrante e nel lucido pensiero di un uomo che da decenni lotta contro il crimine per il trionfo della legalità. “Per non morire di mafia” è uno spettacolo di profondo senso civile, reso imperdibile dall’intensa interpretazione di Sebastiano Lo Monaco.

Il ritratto di un uomo che mette la sua vita in prima linea per costruire un futuro possibile. In scena una maxi lavagna dove scrivere le parole chiave dello spettacolo: Mafia, Potere, Utopia, Libertà e Democrazia. Un grido rivolto alle coscienze per non restare indifferenti e dare una speranza alle nuove generazioni. Un dialogo limpido che, tra momenti didattici, comici e tragici, riconduce il teatro ad una funzione civile ed evocativa, contribuendo al recupero di un senso della civiltà.