Ricetta per fare i Passatelli Asciutti

Passatelli asciutti

Bentornati ragazzi alle ricette di Zenzero&Cannella!! La ricetta di oggi é una delle mie preferite…di origine povera, si tratta di una ricetta tra le più antiche e tradizionali romagnole, principalmente da utilizzare in brodo! Che é deliziosa! Ma ancora di più a gusto mio da assaporare asciutta con un condimento che possibilmente esalti il sapore e la consistenza dei passatelli…avrete bisogno di un buon schiaccia-passatelli che ha i fori più larghi dello schiacciapatate ed in pochissimo tempo otterrete un risultato versatile per il brodo od un condimento asciutto per portare in tavola qualcosa di semplice ma diverso e squisito!!

Passatelli asciutti

Il suggerimento: Preparatene una dose in più poi da congelare e buttare in acqua o brodo bollente al bisogno.

INGREDIENTI(per 3/4 persone)
3 uova intere fresche biologiche
130 gr parmigiano grattugiato
130 gr pangrattato
Noce moscata q.b.
una presa di sale
Scorza grattugiata di 1/2 limone
2 cucchiai farina(facoltativi, se si vuole ottenere una consistenza leggermente più dura specie per l’utilizzo asciutto)

Passatelli asciutti – ingredienti

PREPARAZIONE
Rompete appena  le uova in una ciotola con la forchetta senza sbatterle(mi raccomando non devono incorporare aria). Grattugiate i la scorza di limone, la noce moscata abbondante o cmq in base al gusto personale, il sale. Unite il parmigiano ed amalgamate. A questo punto unite il pangrattato tutto in una volta ed impastate bene utilizzando le mani quando l’impasto prenderà corpo. Incorporate anche la farina se avrete deciso di aggiungerla.
Quando l’impasto sarà ben amalgamato – bastano un paio di minuti-schiacciate con l’apposito strumento su un piatto grande o un vassoio tagliando via via i passatelli della lunghezza di 4/5 cm o a piacere, quindi lasciate riposare in frigo almeno mezz’ora. Il pangrattato assorbirà il ‘liquido’ nell’ impasto ed i passatelli diventeranno belli compatti e pronti da cuocere.

In alternativa-solo per chi ha uno schiaccia-passatelli MOLTO potente-lasciate  l’impasto  nella ciotola, coprire con la pellicola alimentare e mettere in frigo almeno almeno mezz’ora a rapprendere. Anche in questo caso il pangrattato assorbirà il ‘liquido’ dell’impasto ed i passatelli assumeranno la giusta consistenza, piuttosto sostenuta specie per l’utilizzo asciutto.
Togliete dal frigo e schiacciateli con l’apposito strumento tagliandoli della lunghezza di 4/5 cm o cmq a piacere personale.
Fatto!

Potete utilizzarli subito o riporli in frigo in un contenitore ermetico ed usarli entro un paio di gg oppure surgelati subito. Cuociono velocissimi in 2/3 minuti.

N. B. L’acqua o il brodo dovranno bollire in maniera sostenuta al momento di buttarli dentro così che l’uovo rapprenderà subito, altrimenti rischierete che si sfaldino durante la cottura.

Vi suggerisco di provarli con radicchio e taleggio, speck burrata e cicorietta, oppure con un fantastico ‘sugo finto’ che vi conquisterà…cos’é il sugo finto!? Lo scoprirete in una delle mie prossime ricette…quindi continuate a seguirmi!
Alla prossima ricetta

Chiara Castellucci