Sansepolcro, pacchi spesa. Il sindaco Cornioli: più equità e riservatezza”

“Più equità e riservatezza. Sono questi i due principi che ci hanno spinto ad utilizzare i fondi del Governo per le famiglie in difficoltà sotto forma di “pacco spesa settimanale”. –
Più equità: perché il pacco spesa è uguale per tutti e va a coprire le necessità primarie di ogni famiglia. Avrà cadenza settimanale, non è un aiuto una tantum – questo il messaggio del sindaco di Sansepolcro, Mauro Cornioli, in merito alla consegna dei pacchi spesa.
La riservatezza: alle persone che vorranno venire a ritirare il pacco comunale settimanale, su appuntamento orario, presso il Centro sarà garantita il massimo della privacy con un percorso dedicato a loro. Altrimenti sarà consegnato.

La modalità scelta dalla nostra amministrazione va, quindi, incontro alla massima privacy e mette i cittadini nelle condizioni di chiedere aiuto, anche se questa cosa potrebbe creare un grande disagio emotivo. Questa scelta è condivisa anche dal nostro responsabile dei Servizi Sociali dell’Unione dei Comuni e dal responsabile della Caritas locale. Solo Comuni della nostra dimensione potevano realizzarla: quelli piccoli non hanno le strutture organizzative e per quelli grandi era sicuramente ingestibile. Inoltre c’è un importante moltiplicatore di valore, grazie alle imprese e alle associazioni che donano prodotti e con la possibilità di acquisto a prezzi di ingrosso o di fabbrica.

La consegna dei pacchi spesa settimanale è già iniziata, proseguirà con le nuove domande e abbiamo garantito che continuerà per mesi. Molte famiglie hanno già ringraziato per questa iniziativa, segno che è stata apprezzata. E’ un momento di grande solidarietà che coinvolge tutta la nostra comunità. Ne dobbiamo essere felici tutti – prosegue Cornioli.

Come amministrazione, tra l’altro, abbiamo pubblicato un avviso per le aziende del territorio che vogliano essere fornitori dei prodotti di prima necessità da inserire nei pacchi. Questo è ossigeno, quindi, anche per loro.
In questa azione di sostegno alle famiglie, l’amministrazione comunale, che ha organizzato e finanziato questo Centro Distribuzione Alimentare, è supportata in modo qualificato dai volontari della Caritas, con la loro grande esperienza. Il braccio operativo della consegna è affidato alla Croce Rossa, alla Misericordia e al Gruppo Comunale di Protezione Civile.

Come Sindaco ci tengo a ringraziare, a nome di tutti:
– gli imprenditori che hanno messo a disposizione servizi e donato prodotti,
– i volontari di Caritas, Croce Rossa Italiana, Misericordia e Protezione Civile Comunale.
– i cittadini che hanno fatto donazioni al Comune o che le vorranno fare nel Conto Corrente intestato a Comune di Sansepolcro Banca MPS
Iban IT24D 01030 71611 0000 6339 8694

Questo modello che abbiamo creato sarà uno dei lasciti di questa emergenza, accompagnerà chi è in difficoltà fino a che ne avrà necessità.
Questo è quello che la tua comunità ti garantisce: nessuna famiglia sarà lasciata sola.
Vi ricordo che il modulo per la richiesta è on line, insieme a tutte le informazioni.
Un invito a tutti quelli che sono in difficoltà anche temporanea: contattateci e troveremo la soluzione.
Siamo una grande e forte comunità” conclude Cornioli.