Sparo’ e uccise il ladro, udienza per l’archiviazione il 19 giugno

Fissata per il 19 giugno l’udienza per decidere sulla richiesta di archiviazione, formulata dal pm Andrea Claudiani, a carico di Fredy Pacini, il gommista di Monte San Savino che sparò uccidendo il ladro. L’episodio avvenne all’alba del 28 novembre del 2018.
Pacini dormiva in un soppalco della sua ditta quando sentì dei rumori e vide due persone.
Esplose cinque colpi ed uno uccise Vitalie Mircea Tonjoc, 29 anni, moldavo con precedenti che morì nel piazzale mentre i suoi complici scapparono. Lo stesso Pacini chiamó i carabinieri.

In seguito alle indagini coordinate da Claudiani la procura aveva concluso che si trattava di legittima difesa putativa chiedendo l‘archiviazione. Secondo il pm, Pacini agì per tutelare la sua incolumità visto che aveva già subito numerosi furti e da tempo dormiva proprio nella camera ricavata all’interno della ditta.

L’udienza quindi nell’aula del Gip Lombardo il 19 giugno che dovrà decidere se archiviare come richiesto dal magistrato o rinviare Pacini a giudizio.