Tari: intervento del comune di Bibbiena a favore delle attività del territorio

dav

Il territorio deve ripartire e noi vogliamo essere accanto al territorio. Il Comune vuole sostenere le attività produttive, cuore della nostra economia”. Questo il commento di Daniele Bronchi Assessore alle Attività Produttive del Comune di Bibbiena a proposito della manovra sulla Tari.

Il Comune di Bibbiena è intervenuto sulla tassa sui rifiuti dimezzando la parte variabile di questa imposta. Questo, in sostanza, genererà un risparmio in bolletta su base annua pari al 20% del totale che ogni attività andrà a pagare. Questo risparmio coinvolgerà tutte le attività esclusi alimentari e supermercati che ovviamente non hanno avuto una sospensione durate l’emergenza sanitaria di covid19.

L’Assessore Daniele Bronchi ricorda anche il bando #ObiettivoRipatiAmo e commenta: “Le 83 aziende che hanno beneficiato nel suddetto bando a fondo perduto – sul quale l’amministrazione ha investito ben 77 mila euro- hanno ricevuto proprio in questi giorni il finanziamento a cui hanno avuto accesso con la manovra. Una grande soddisfazione su come il bando è stato impostato e si è poi positivamente concluso. Soddisfazione perché la manovra è andata a sostenere molte attività anche nell’acquisto di nuovi macchinari o adeguamenti covid che avrebbero comunque pesato molto sulle singole realtà. Tutto questo inoltre ha avuto un inevitabile risvolto positivo sull’economia circolare, visto che sono state premiate le attività che hanno acquistato in Casentino”.