Via Filzi, ribloccati gli accessi. Porte e finestre di nuovo a prova di “intrusi”

Ribloccati gli accessi all’edificio di via Filzi, che l’amministrazione intende destinare a nuova sede della Polizia Locale.

Nei giorni scorsi i residenti avevano notato la presenza di intrusi all’interno, che ci stanziavano soprattutto nelle ore serali. Immediato l’intervento dei vigili che hanno preceduto a controllare e fermare persone trovate sul posto. Non solo, era stata anche subito incaricata una ditta di richiudere gli accessi violati, per impedire l’occupazione abusiva della struttura.

Ieri mattina, alcuni residenti hanno sentito una lite, tra stranieri, che si sarebbero trovati ancora dentro all’edificio. Nel pomeriggio quindi l’intervento dell’impresa incaricata che ha richiuso con lucchetti le porte e ribloccato ogni altro accesso.

Non è la prima volta che intrusi si “sistemano” all’interno dello stabile senza autorizzazione.

Inoltre, l’edificio confina con la scuola IV Novembre e alcuni bambini si sono trovati davanti a scene poco piacevoli, con persone che facevano i propri bisogni all’aria aperta.

Per questo motivo è stata anche rinforzata la recinzione.