Bibbiena città “super green”: a breve tre cantieri per l’efficientamento energetico di altrettante strutture pubbliche

Il Sindaco commenta: “L’impegno per un mondo migliore deve essere sentito da tutti, non se ne può parlare solo a livello di alte sfere. Interventi importanti come quelli che stanno per partire su Bibbiena con strutture pubbliche di grande fruizione avranno ricadute significative e positive su ambiente e risparmio pubblico."

“Dobbiamo ripartire, ma il nuovo mondo dovrà guardare con maggiore consapevolezza e responsabilità all’ambiente e alla sua tutela. Bibbiena ricomincia da questo con l’efficientamento energetico di piscina comunale, Pala tennis e scuola Media”. Con queste parole il primo cittadino di Bibbiena Filippo Vagnoli annuncia la prossima partenza di tre nuovi cantieri, che seguono ai progetti per mettere queste tre strutture nelle condizioni di impattare meno nell’ambiente per il riscaldamento complessivo, ma anche di impattare meno dal punto di vista delle casse della casa comune per le prossime generazioni.

Per la Scuola Media di Bibbiena si parla di oltre un milione di euro di intervento con interventi innovativi di coibentazione e rifacimento del tetto. Stessa cosa per la piscina comunale e il tennis.

Il Sindaco commenta: “L’impegno per un mondo migliore deve essere sentito da tutti, non se ne può parlare solo a livello di alte sfere. Interventi importanti come quelli che stanno per partire su Bibbiena con strutture pubbliche di grande fruizione, avranno ricadute significative e positive su ambiente e risparmio pubblico. Due aspetti essenziali per il prossimo futuro”.

Soddisfazione è stata espressa anche dal Vice Sindaco Matteo Caporali che commenta: “Bibbiena è un grande cantiere e questo grazie ad un’intensa attività di progettazione sulla quale investiamo sempre molto per essere pronti al momento dell’uscita dei fondi europei e regionali. E’ un modus operandi che vogliamo mantenere in salute perché ci sta dando soddisfazioni importanti, oltre che professionalizzare la nostra struttura sempre efficiente e pronta alle nuove sfide”.

I lavori alle tre strutture si concluderanno entro la fine del 2022.