Emergenza Covid, il comune di Cavriglia distribuisce nuovi buoni spesa

Aperto il sesto bando per la richiesta fino al giorno 8 ottobre: a disposizione pacchi alimentari e tagliandi spesa da utilizzare in tutti gli esercizi convenzionati di Cavriglia

L’Amministrazione Comunale di Cavriglia in aiuto alle famiglie in difficoltà economica a causa della pandemia ancora in atto: per la sesta volta dall’arrivo del Covid-19 sono messi a disposizione nuovi buoni spesa per le famiglie che maggiormente stanno subendo la crisi in corso non soltanto sotto il profilo sanitario.

E’ stato indetto un apposito bando che sarà aperto fino al giorno 8 ottobre prossimo.

Il bando segue le disposizioni della delibera della Giunta Comunale 175/2020, che aveva fatto proprio quanto deciso dal Decreto “Ristori Ter” del 23 novembre 2020.

IL D.L. ha emesso disposizioni per l’arrivo in tutti i comuni di risorse economiche straordinarie per far fronte alla crisi e l’Amministrazione Comunale di Cavriglia continua il proprio impegno al fianco di tutti coloro che soffrono quotidianamente.

Sono stati dunque messi a disposizione ulteriori buoni spesa da consegnare alle famiglie in difficoltà.

Hanno diritto al buono le persone residenti o temporaneamente domiciliate a Cavriglia che non riescono ad acquistare beni di prima necessità, e l’Amministrazione individuerà i nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti da questa emergenza e chi è in stato di bisogno, con priorità per chi non è già assegnatario di sostegno pubblico.

Per ottenere i buoni è necessario presentare una richiesta, contenente un’autocertificazione da richiedere all’assistente sociale dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 14 ai numeri 0559669734, e 0559669737.

Il modulo è direttamente scaricabile sul portale internet dell’Amministrazione Comunale www.comune.cavriglia.ar.it nella sezione “bandi e concorsi”.

Una volta compilato, a telefono con l’assistente sociale oppure in autonomia, il documento deve essere rispedito via mail a questo indirizzo [email protected] entro appunto il giorno 8 ottobre, data inderogabile per la partecipazione al bando.

In caso di impossibilità di invio tramite e-mail, è possibile fare riferimento ai numeri telefonici succitati (0559669734 e 0559669737) per ovviare al problema.

Sarà cura degli Assistenti Sociali poi ricontattare direttamente i cittadini che avranno diritto ai buoni.

I voucher sono finalizzati al soddisfacimento delle necessità più urgenti ed essenziali, con l’obbligo dunque di acquisto esclusivamente di soli generi alimentari e prodotti di prima necessità in tutti i negozi ed esercizi convenzionati all’interno del territorio comunale.