La Fortezza: si riparte dai bambini

Numerose le iniziative organizzate dalla Fondazione Guido D’Arezzo in collaborazione con il Comune e il centro guide turistiche.

A pochi giorni dalla tanto attesa riapertura della Fortezza medicea, la Fondazione Guido D’Arezzo è lieta di annunciare una serie di eventi dedicati al Natale ormai alle porte. Laboratori per i bambini delle scuole primarie (dalle 16.00 alle 18.00) in collaborazione con l’associazione Progetto5 e visite guidate organizzate con il prezioso aiuto del centro guide turistiche di Arezzo.

Causa Covid il numero di posti è limitato 30 sia per le visite che per i laboratori.

Prenotazioni dal sito www.fondazioneguidodarezzo.com

[email protected] – 0575 377437

Le prenotazioni scadono alle ore 18.00 del venerdì.

Programma:

27 Novembre “Aspettando il Natale” – costruzione di un calendario dell’avvento

28 Novembre

– ore 11,00 – La fortezza medicea dei Sangallo e l’antica cittadella scomparsa di Arezzo, tra architettura e personaggi importanti: Un bene restituito alla città.

– ore 14,30 – Più di 2000 anni storia all’interno e all’esterno della fortezza medicea – Vi raccontiamo le origini di Arezzo e gli aneddoti attraversando i bastioni: della “Diacciaia”, della Spina, del Belvedere, della Chiesa e del Soccorso.

4 Dicembre “Addobbiamo l’albero di Natale” – costruzione di addobbi natalizi

5 Dicembre

– ore 11,00 – Il colle di San Donato, San Donato in Cremona, il “Capitolium”: l’origine della città di Arezzo e la sua evoluzione nel tempo.

– ore 16,00 – La fortezza e il Prato all’imbrunire con la magia del tramonto e la suggestione delle quattro valli. Un Viaggio nel tempo e nella bellezza.

11 Dicembre “Natale in un barattolo” – costruzione di una palla di neve

12 Dicembre

– ore 14,30 – Più di 2000 anni storia all’interno e all’esterno della fortezza medicea – Vi raccontiamo le origini di Arezzo e gli aneddoti attraversando i bastioni: della “Diacciaia”, della Spina, del Belvedere, della Chiesa e del Soccorso.

18 Dicembre “Caro Babbo Natale” – lettera a Babbo Natale

19 Dicembre

– ore 11,00 – La fortezza medicea dei Sangallo e l’antica cittadella scomparsa di Arezzo, tra architettura e personaggi importanti: Un bene restituito alla città.

– ore 16,00 – La fortezza e il Prato all’imbrunire con la magia del tramonto e la suggestione delle quattro valli. Un Viaggio nel tempo e nella bellezza.

23 Dicembre “Raccontiamo il Natale” – laboratorio di letture natalizie