L’Assemblea Nazionale PD ai cancelli GKN, Giorgi scrive a Letta

Lettera aperta al Segretario Nazionale PD

Caro Enrico,

il PD sia partito del lavoro, sviluppi una linea d’investimento politico su manifattura di qualità, cultura, turismo. Dobbiamo noi Democratici, insieme a tutta la sinistra, affrontare e dipanare i nodi della delocalizzazione, della relazione digitalizzazione/posti di lavoro.

Il PD abbia il coraggio, le competenze, la visione strategica per dare soluzioni dalla parte dei lavoratori.

422 lavoratori della Gkn di Campi Bisenzio sono stati licenziati con una e-mail!

Il PD di Arezzo ha iniziato un percorso di confronto plurale nel territorio comunale per dare vita ad un Patto di rifondazione che rilanci il partito del lavoro e alla precongressuale dei circoli di Tortaia, Pescaiola, Saione, intervenendo, ho portato e illustrato proposte e idee su dignità, sicurezza, formazione nel lavoro e annunciato questa lettera aperta a Te Segretario.

La politica, in questo tempo, nel nostro tempo, ha bisogno di intelligenza collettiva, di studio, ricerca, azione, simboli.

In politica il simbolo è valore e segno distintivo: per questo Ti chiedo che una delegazione dell’Assemblea Nazionale del PD si rechi ai cancelli della Gkn ad ascoltare i lavoratori, a testimoniare l’impegno strategico del PD per il lavoro.

Al Tuo fianco nell’opera di rigenerazione del PD, ti sono grato se insieme a Valentina Cuppi, Peppe Provenzano, vorrai dare attenzione a questa proposta.

Con amicizia.

Giuseppe Giorgi Consigliere Nazionale PD