Tommaso Novi rende omaggio a Lucio Dalla a Monte San Savino

Quarto e ultimo appuntamento della stagione teatrale estiva del Verdi nella cornice del Teatro all’aperto

Lunedì 19 luglio, alle ore 21:15, ultimo appuntamento dell’insolita stagione teatrale estiva del Teatro Verdi di Monte San Savino, nella cornice del Teatro all’aperto, per il passaggio di testimone dal teatro alla musica, dalla stagione teatrale al Festival Musicale Savinese e al Festival delle Musiche che inviterà il pubblico al Monte e in Val di Chiana fino a metà agosto.

Protagonista dell’evento sarà il quartetto condotto da Tommaso Novi in un concerto omaggio a Lucio Dalla dal Titolo “Come è profondo il mare”. Accanto al musicista pisano, cofondatore dei Gatti Mézzi e noto per detenere la prima e unica cattedra ufficiale di fischio musicale, ci saranno Luca Guidi, Giulia Pratelli e Gio Mannucci per una produzione firmata Musiche Metropolitane/Aeffe.

Da “Come è profondo il mare” a “Futura” e “Piazza Grande”, fino ad arrivare alle opere meno conosciute di Lucio Dalla. I protagonisti, ognuno a modo suo e in punta di piedi, interpretano in “Come è profondo il mare” il padre della musica italiana per eccellenza nelle sue più diverse sfumature dando vita a una panoramica completa, esprimendo ognuno la loro anima attraverso l’interpretazione di questo grande artista senza tempo. Una serata di poesia assoluta, che si propone come un trionfo di arte e di passione sulle note di uno tra gli artisti che hanno fatto la musica italiana e per sempre indimenticabile.

Ingresso: intero € 15; ridotto € 12,00. Ulteriori informazioni e prevendita presso Officine della Cultura, Via Trasimeno 16, Arezzo – tel. 0575 27961 – 3388431111 – [email protected]www.officinedellacultura.org. Prevendita online presso Circuito Boxoffice Toscana e www.ticketone.it.

La stagione teatrale del Teatro Verdi di Monte San Savino è a cura di Comune di Monte San Savino, Fondazione Toscana Spettacolo onlus, Officine della Cultura e A.S. MonteServizi, in collaborazione con Rete Teatrale Aretina e RAT Residenze Artistiche Toscane. La stagione del Teatro Verdi di Monte San Savino può andare in scena anche grazie al sostegno di Coingas SpA, Lapi, Italfimet e Sapori della Valdichiana.