Le 7 Note per il Colle del Pionta: dal 2 settembre tornano i concerti all’Area Archeologica del Duomo Vecchio

Un mese di concerti, seminari, corsi, attività musicali. Una capillare offerta quasi quotidiana che vede l’Associazione Le 7 Note in prima linea per la tutela e la valorizzazione del Parco del Pionta attraverso arte, musica e cultura.

AREZZO. Anche nel mese di settembre tornano le attività di RiCreando Oltre il Suono, il Festival che dal 2018 l’Associazione ha concepito per far sì che proprio nell’area del Pionta si concentrassero non solo gli abituali corsi di musica della Scuola, ma anche concerti aperti a tutti e percorsi gratuiti di avvicinamento alla musica con finalità sociale.

Giovedì 2 settembre, alle ore 18.30, nell’Area Archeologica del Duomo Vecchio si esibirà in concerto il Coro Symphonia diretto da Gaia Matteini che proporrà un programma di musica antica e Rinascimentale, con abiti dell’epoca.

Gli appuntamenti di settembre all’area archeologica, gentilmente concessa dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le provincie di Siena Grosseto e Arezzo, saranno 5 in tutto.

Domenica 5 settembre e Lunedì 6, sempre alle 18.30, sono in programma i concerti di AFF – Arezzo Flute Festival, il primo Festival interamente dedicato al flauto che l’associazione ogni anno organizza ad Arezzo. Il 5 si esibiranno gli Ensemble dei corsi di AFF e i giovanissimi allievi dei corsi Suzuki di AFF guidati dalla docente Benedetta Bertuccini, il 6 invece sarà la volta di Laura Minguzzi (tra i docenti delle masterclasses di Arezzo Flute Festival) che proporrà un recital per flauto traversiere. Il 9 settembre alle 18.30 si esibiranno Marta Lazzeri e Paolo Cantamessa ai violini e il 16 settembre il Siena Viole Ensemble guidato da Carmelo Giallombardo.

I concerti sono gratuiti ma è necessaria la prenotazione. Per prenotare: [email protected], 3408701431. Per l’accesso è necessario esibire il Green Pass.

I concerti all’Area Archeologica sono solo una parte della ricca offerta che l’Associazione propone in settembre. Dal 5 al 7 settembre Le 7 Note sarà impegnata con Arezzo Flute Festival, che ogni anno porta ad Arezzo giovani flautisti da tutta Italia che arrivano in città per seguire le masterclasses con i migliori docenti a livello nazionale.

Dal 7 settembre, ore 18.30, con il concerto del violoncellista Luca Provenzani, si inaugura “La Musica delle Sfere”, una serie di sette concerti al Bocciodromo del Parco del Pionta. Per molti anni abbandonato, il bocciodromo è stato ripulito e restaurato grazie alla collaborazione con il Centro Aggregazione Sociale “Colle del Pionta” e torna oggi ad essere uno spazio di condivisione e aggregazione restituito alla cittadinanza.

Nei giorni 11, 18 e 25 settembre la Casa Rossa al Colle del Pionta, sede della Scuola Le 7 Note, sarà aperta per tutti gli appassionati e i curiosi che vogliono provare a suonare uno strumento musicale e ricevere informazioni sui nuovi corsi, grazie agli Open Day con i docenti della Scuola Le 7 Note. La giornata dei 18 sarà riservata ai bambini 3-6 anni, le altre due invece sono indicate per tutte le età.

Dal 15 al 17 settembre torna il Campus gratuito dell’Orchestra Musicasempre, un progetto sociale pensato per i bambini della scuola primaria, che attraverso lezioni collettive e d’orchestra potranno avvicinarsi allo studio di uno strumento musicale senza alcun costo per le famiglie.

RiCreando Oltre Il Suono è realizzato con il Patrocinio del Comune di Arezzo. Ha dichiarato l’Assessore alle Politiche sociali e sanitarie, Famiglia e Scuola del Comune di Arezzo, Lucia Tanti:
“Siamo lieti della ripartenza dei concerti di RiCreando, che animeranno il Parco del Pionta fino a tutto il mese di settembre. Il Pionta è una zona a cui questa giunta sta concedendo finalmente la giusta attenzione, dalla sicurezza agli immobili presenti. Il tutto all’insegna di un recupero complessivo che sia di coinvolgimento e ricucitura dell’intera città”.

Ha dichiarato invece Luca Provenzani, Presidente dell’Associazione Le 7 Note: “Per la nostra Associazione è fondamentale concepire la musica come strumento di benessere per le Persone. Teniamo molto alla nostra vocazione sociale e a rendere, attraverso progetti specifici, la musica accessibile a tutti. Concentrare questi percorsi nell’area del Pionta assume un significato ancora più importante, perché il parco torni a vivere e ad essere frequentato da tutti i cittadini”.

Per iscriversi alle attività (è sempre richiesta la prenotazione), ricevere informazioni e consultare il programma completo, i riferimenti sono www.scuoladimusicale7note.it, [email protected], 340 8701431.

L’Associazione Corale Symphonia nasce in Casentino da una profonda passione per il canto e per la musica corale, è composta da voci miste ed è diretta dal M° Gaia Matteini fin dalla sua fondazione. Il repertorio spazia dalla polifonia sacra a quella profana, attraverso uno studio accurato della vocalità e con attenzione particolare allo studio del Laudario Cortonese.
Dal primo concerto nel 2004 numerose sono state le esibizioni in rassegne polifoniche e concerti, anche all’estero (Germania e Francia).
Tra gli impegni si ricordano: il concerto presso la Basilica di San Vitale a Roma (dicembre 2013); la partecipazione al programma televisivo “La canzone di noi” di TV 2000 (2014); la partecipazione all’evento Assisi Pax Mundi (2018); l’allestimento dei musicals Jesus Christ Superstar e Les Misérables in vari teatri della provincia aretina (Dovizi, Antei, Signorelli, Teatro della Lana) e locations di pregio (Pieve di Romena); lo spettacolo tra teatro e musica dedicato ad Arturo Toscanini; i concerti realizzati all’interno del Calendario Off della manifestazione “L’Eredità delle Donne” edizione 2018 e 2019 curata da Serena Dandini nella città di Firenze.
Numerose le iniziative culturali ideate ed organizzate dal coro nel corso degli anni: la festa rinascimentale “La Corte delle Meraviglie”, la Rassegna Corale “Sinfonia Polifonica” e la manifestazione “Festa della Musica”, che quest’anno giunge alla XII edizione ed include il Premio Nazionale di Poesia Giovanni Guidi.
Il gruppo si impegna nell’alfabetizzazione musicale e vocale, curando percorsi di formazione anche in ambito infantile, come il laboratorio “Piccola Symphonia”. Nell’anno 2016 attiva il progetto “Bottega Polifonica Sperimentale del Casentino”, un contenitore musicale aperto ai soci e a tutti gli appassionati della materia voce, con corsi e laboratori di gruppo, in collaborazione con musicisti ed artisti qualificati. Nell’ambito della propria attività stringe collaborazioni con artisti, non solo Casentinesi, come il Maestro collaboratore Rita Porcellotti e con giovani talenti, dei quali l’Associazione si impegna a valorizzarne le doti musicali.