Letteratura e cabaret a Raggiolo per la finale di RidiCasentino

L’appuntamento è fissato per le 21.00 di sabato 7 agosto: cinque scrittori si contenderanno la vittoria. RidiCasentino, giunto all’ottava edizione, è promosso da Noidellescarpediverse e Brigata di Raggiolo

RAGGIOLO (AR) – Una serata per premiare il miglior racconto comico italiano. Sabato 7 agosto, alle 21.00, piazza San Michele di Raggiolo ospita la finale dell’ottava edizione del concorso nazionale di letteratura comica RidiCasentino che, organizzata dall’associazione culturale Noidellescarpediverse in sinergia con la Brigata di Raggiolo, tornerà a proporre un evento all’insegna della risata che farà affidamento sulla simpatia di scrittori, cabarettisti e attori.

L’iniziativa pone termine ad un percorso che, negli ultimi mesi, ha coinvolto decine di autori di tutta la penisola che hanno inviato i loro racconti di genere comico, ironico e umoristico, con i cinque più divertenti che sono stati selezionati per partecipare all’atto conclusivo: a contendersi il successo saranno Guido Carretta di Mansuè (Tv) con il testo “Un viaggio infernale”, Silvia Mazzocchi di Firenze con “Teresina io un ci vengo più”, Giovanni Luca Ventura di Modena con “L’ultima professione da uomo”, Mirella Varosio (in arte Steven Gold) da Genova con “Ortensia” e Annalisa Vinattieri da Firenze con “Solange”.

Nel corso della serata, gli attori Samuele Boncompagni e Lenny Graziani leggeranno i cinque racconti finalisti, con una giuria coordinata da Alan Bigiarini e composta da otto esperti del mondo dell’arte, del teatro e del giornalismo che definirà la classifica con primo posto, secondo posto e tre terzi posti ex-aequo, mentre un premio speciale sarà assegnato anche dalla Brigata di Raggiolo che ormai da sette anni contribuisce all’organizzazione del concorso. La letteratura si affiancherà al cabaret con la presenza del monologhista livornese Nico Pelosini che assicurerà risate con alcuni dei migliori personaggi e dei migliori sketch di una carriera in cui ha calcato anche il palco del Lab Zelig di Livorno. L’artista tornerà a Raggiolo dove aveva vinto RidiCasentino nel 2018, ma già in precedenza si era fatto conoscere in terra d’Arezzo anche per la vittoria del “Premio Originalità” al concorso nazionale Sos Cabaret 2011 e per la partecipazione a numerose serate del laboratorio di pubblica sperimentazione comica Aurora Ridens.

Questo appuntamento sarà ulteriormente arricchito dalla premiazione di “Racconta Raggiolo”, il concorso letterario promosso dalla Brigata di Raggiolo e dall’Ecomuseo del Casentino per individuare il testo maggiormente identificativo e significativo dello spirito del borgo casentinese. La rassegna si è sviluppata per oltre un anno a partire dal lockdown della primavera del 2020 quando fu avviata una raccolta di brevi testi capaci di mantenere un legame tra le persone e Raggiolo attraverso ricordi ed emozioni, con un totale di ottantuno contributi che sono stati prima riuniti in un filmato e poi condivisi su facebook per essere sottoposti al giudizio degli utenti del web con l’obiettivo di individuare il più apprezzato. I testi più votati sono stati scritti da Valentina Luddi, da Fernanda Ciarchi e da Noemi Verdolin che saranno premiate nel corso della serata.