MARCO CASUCCI-LEGA: “L’alta velocità ferroviaria penalizza Arezzo: la città merita un servizio migliore”

Marco Casucci
Marco Casucci

“Pur se l’orario estivo riporterà, ad Arezzo, il numero di treni ad alta velocità dell’epoca pre-Covid-afferma Marco Casucci, Consigliere regionale della Lega-pensiamo che la città possa e debba ambire ad avere un servizio sicuramente migliore.”

“Ricordiamo-prosegue il Consigliere-che stiamo parlando dell’unico capoluogo di provincia sulla direttrice per Roma ed a proposito del collegamento con la capitale, riteniamo sia doveroso prevedere un convoglio che riporti nel pomeriggio a destinazione i viaggiatori aretini.”

“I collegamenti veloci, favoriti dalle cosiddette “Frecce”-precisa l’esponente leghista-sono, infatti, troppo importanti, a nostro avviso, per una località della caratura di Arezzo.” “E’ fondamentale, quindi-sottolinea il rappresentante della Lega-che tutte le Istituzioni si muovano coralmente nel chiedere a Trenitalia un tempestivo adeguamento dell’orario ferroviario.”

“L’Alta Velocità-conclude Marco Casucci-è il presente ed il futuro per una mobilità su rotaia che deve essere sempre valorizzata e promossa; ovviamente, il tutto, dovrà essere fatto scientemente senza arrecare danno ai pendolari che nella stessa tratta, utilizzano normalmente le fermate intermedie dei treni regionali.”