“Notte al Museo”: inaugurato l’osservatorio astronomico del Liceo Scientifico “Giovanni da Castiglione”

Ancora una volta l’Istituto Comprensivo ‘G. da Castiglione’ brilla per le sue eccellenze e per la capacità innata di innovarsi. Innovazione che vale due volte se si considera che viene messa a disposizione delle nuove generazioni che da oltre 80 anni vengono formate nel nostro istituto castiglionese”.

Così il sindaco Mario Agnelli al termine dell’inaugurazione dell’osservatorio astronomico posizionato sul tetto dell’edificio scolastico, iniziativa che rientra nella “Notte al Museo”, evento tenutosi venerdì sera che ha contribuito, negli anni, ad avvicinare gli studenti del Liceo “Giovanni da Castiglione” al Sistema Museale Castiglionese.

“L’iniziativa, che ogni anno si è arricchita con diverse proposte culturali, in cui l’arte ha dialogato con scienza, teatro, musica, danza, quest’anno si è unita alle celebrazioni dantesche, ricordando il più grande poema mai scritto attraverso una selezione di opere della Pinacoteca, tra cui il capolavoro di Bartolomeo della Gatta San Francesco che riceve le stimmate. Gli studenti del Liceo scientifico e del Liceo linguistico si sono alternati tra recitazione di terzine della Divina Commedia e lettura delle opere d’arte, in un percorso salvifico che parte dall’Inferno, attraversa il Purgatorio e raggiunge infine il Paradiso” ha raccontato il Preside Angiolo Maccarini.

A conclusione della serata di venerdì è stato effettuato un collegamento con il Liceo per godere della visione del cielo notturno grazie all’osservatorio astronomico, inaugurato ieri mattina, appena installato nella Terrazza del Liceo.