Nuova distribuzione di cibo per i gatti delle colonie feline: la consegna al canile municipale

Giovanna Carlettini - Sandra Capogreco
Giovanna Carlettini - Sandra Capogreco

“Questa amministrazione, lo abbiamo annunciato fin da subito, caratterizzerà il suo mandato anche per il forte impegno per i diritti e il benessere degli animali. In quest’ottica, su mia iniziativa, abbiamo sviluppato una stretta collaborazione con Enpa, il soggetto gestore del canile comunale, per un’azione a supporto delle colonie feline, per rilevarne fabbisogni, lo stato di salute e le necessità igienico-sanitarie degli ospiti. Ricordo la prima distribuzione del cibo per gatti avvenuta durante il periodo invernale, una sorta di regalo di Natale per gli amici a quattro zampe, adesso è il momento di una nuova consegna, una sorpresa che abbiamo pensato a ridosso del periodo pasquale da poco trascorso”.

Così l’assessore Giovanna Carlettini annuncia l’iniziativa che vedrà coinvolto ancora una volta il canile, nel pieno rispetto delle normative anti-Covid sul distanziamento: in quella sede, nel corso dei prossimi giorni, le custodi delle colonie feline, adeguatamente avvertite, potranno ritirare il cibo in quantità proporzionale ai gatti censiti. Si tratta di circa 1.300 chili acquistati dall’amministrazione comunale e consegnati al canile per la suddetta distribuzione.

Ma c’è un ulteriore servizio: le custodi potranno infatti ritirare anche gli antiparassitari “molto utili – sottolinea ancora l’assessore – in un periodo come la primavera, caratterizzato dall’inevitabile ricomparsa degli insetti che infestano il pelo”.

Sandra Capogreco, presidente dell’Enpa: “apprezziamo molto la collaborazione che si è venuta a creare con l’amministrazione comunale e l’impegno che ci mette l’assessore. La distribuzione dei prodotti e degli alimenti durerà dal 17 al 23 aprile e si svolgerà in orario mattutino. In quell’occasione, le custodi riceveranno anche un questionario grazie al quale potranno informarci dello ‘stato di salute’ della rispettiva colonia felina”.

Prossimo step, l’attivazione a beneficio dei gatti di una stanza di degenza. I lavori di realizzazione sono in fase avanzata.