Quiche leggerissima agli asparagi

(senza lattosio)

Bentornati alle ricette di Zenzero & Cannella!
Oggi vi propongo una gustosissima quanto leggerissima torta salata perfetta per questa stagione.

E soprattutto perfetta per la voglia di mangiare sano e con gusto, ed anche provare una alternativa senza lattosio che vi sorprenderà nella sua estrema semplicità e bontà!
In più avrete un effetto scenico favoloso: la quiche una volta cotta vi farà fare un figurone prima da intera e poi a belle fette, provare per credere!

INGREDIENTI:
300 gr punte di asparagi
5 uova
Noce moscata grattugiata fresca a piacere
Sale
Pepe mix creola da macinare al momento
200 gr latte di avena
90 gr olio extra vergine di oliva + altro per la teglia
250 gr farina debole tipo ’00’
100 gr acqua

PREPARAZIONE:
Per prima cosa mettere a bollire un pentolino di acqua che servirà per sbianchire gli asparagi.
Nel frattempo in una insalatiera preparare la brisée all’olio: con un mestolo di legno miscelare la farina con un pizzico di sale e l’olio, quindi aggiungere gradualmente l’acqua e terminare di impastare su un piano di lavoro per pochi minuti.

Coprire con la pellicola alimentare e lasciare in luogo fresco.
In un’altra ciotola sbattere le uova, salare abbondantemente(io un cucchiaino colmo), pepare a piacere e grattugiare la noce moscata in base ai propri gusti(io ho aggiunto un bel cucchiaio) e per ultimo unire il latte di avena.
Appena l’acqua bolle immergere le punte di asparagi lavate accuratamente  e far riprendere il bollore.


Cuocere circa una decina di minuti o meglio, in base anche alla dimensione degli asparagi, finché non risulteranno cotti ma leggermente al dente(fare la prova bucando il gambo che é la parte più dura con la forchetta).

Riempire una ciotola grande con acqua freddissima e un pó di ghiaccio se ne avete.
Una volta cotti gli asparagi  scolarli in un colino, passarli sotto acqua fredda corrente almeno un minuto ed immergerli nella ciotola di acqua e ghiaccio.

In questo modo non solo bloccherete la cottura ma manterrete il bel colore verde vivo ed intenso degli asparagi. Nel frattempo riprendere la brisée stendendola a forma circolare con il mattarello e poca farina.

Passare un velo di olio ed infarinare leggermente uno stampo a cerniera grandezza standard, foderare lo stampo con la brisèe prestando attenzione a lasciare i bordi piuttosto alti per contenere bene il ripieno e che andranno ripiegati successivamente. Bucherellare il fondo ed i lati della pasta con la punta di una forchetta.

Scolare gli asparagi ormai ben freddi e passarli in carta assorbente da cucina tamponando delicatamente con cura. Disporre le punte di asparagi a raggiera dentro la teglia, quindi versare lentamente il composto di uova, cospargere con un filo di olio extra vergine ed una macinata extra di pepe.

Ripiegare delicatamente i bordi della pasta con la punta dell’indice se necessario.
Infornare e cuocere in forno caldo a 190°C per circa 35 minuti o finché il ripieno sarà bello rappreso e la superficie della quiche ben dorata(fare sempre la prova stecchino).
Sfornare e lasciar raffreddare almeno una decina di minuti prima di servire.
Deliziosa ancora calda ma altrettanto a temperatura ambiente.

Bellissima da vedere, gustosa ma leggerissima!! Farete un figurone portandola in tavola o servendola a belle fette.

Alla prossima ricetta
Chiara Castellucci