Venerdì 28 maggio ritorna la “Notte al Museo” a Castiglioni

Ore 12.30 al Liceo “Giovanni da Castiglione” inaugurazione dell’osservatorio astronomico

Dopo un anno di sospensione siamo lieti di riproporre la “Notte al Museo”, evento che, giunto alla quarta edizione, ha contribuito ad avvicinare gli studenti del Liceo “Giovanni da Castiglione” al Sistema Museale Castiglionese.

L’appuntamento è per venerdì 28 maggio a partire dalle ore 12:30 quando si terrà l’inaugurazione, Terrazza del Liceo, dell’osservatorio astronomico. Alle ore 19.45 presso il Sistema Museale Castiglionese “La Divina Commedia in Pinacoteca” lettura di opere pittoriche e recitazione di terzine dantesche e alle ore 21:30, presso il Liceo “E quindi uscimmo a riveder le stelle. osservazione della volta celeste, in remoto dal Museo”. “L’iniziativa, che ogni anno si è arricchita con diverse proposte culturali, in cui l’arte ha dialogato con scienza, teatro, musica, danza, quest’anno intende unirsi alle celebrazioni dantesche, ricordando il più grande poema mai scritto attraverso una selezione di opere della Pinacoteca, tra cui il capolavoro di Bartolomeo della Gatta San Francesco che riceve le stimmate.

Gli studenti del Liceo scientifico e del Liceo linguistico si alterneranno tra recitazione di terzine della Divina Commedia e lettura delle opere d’arte, in un percorso salvifico che parte dall’Inferno, attraversa il Purgatorio e raggiunge infine il Paradiso; a conclusione della serata sarà effettuato un collegamento con il Liceo per godere della visione del cielo notturno grazie all’osservatorio astronomico appena installa nella Terrazza del Liceo” spiega il Preside Angiolo Maccarini.

A causa delle limitazioni per la pandemia, l’evento potrà essere seguito in presenza solo da un ristretto gruppo di invitati, ma sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook del Liceo e in repliche che andranno in onda nei giorni successivi su Linea Uno.

“Contenti di condividere questa iniziativa che celebra uno dei padri della lingua italiana, ovvero Dante Alighieri, e che consolida la fruttuosa collaborazione tra l’Istituto scolastico e l’amministrazione comunale” conclude l’assessore all’Istruzione, Stefania Franceschini.