Festival di Musica Classica: a San Giovanni il maestro Kostantin Bogino e la soprano Miomira Vitas

Kostantin Bogino

Appuntamento atteso e di grande prestigio quello di domenica 20 novembre per il Festival di musica classica città di San Giovani Valdarno. Alle 17 alla Pieve di San Giovanni Battista il celebre pianista e didatta russo Kostantin Bogino, dopo il successo della masterclass estiva tenuta in città, accompagnerà al pianoforte la moglie Miomira Vitas, soprano conosciuta in un tutto il mondo.

Eccellente coppia di artisti e coppia nella vita che ha fatto dell’arte, della musica, della passione, della didattica l’essenza di vita.

Il concerto è inserito nel Festival di Musica classica città di San Giovanni Valdarno, rassegna di grande prestigio con nomi di richiamo internazionale e giovani talenti emergenti. Iniziata il 9 ottobre scorso è uno degli appuntamenti di maggior richiamo e lustro per l’intero territorio.

Evento successivo e ultimo del festival sarà domenica 27 novembre alle 17 con l’Orchestra città di Grosseto che aveva aperto la rassegna di quest’anno. Il direttore Giancarlo De Lorenzo guiderà Antonio di Cristofano al pianoforte sulle musiche di Haydn e Chopin.

Per informazioni e prenotazioni è possibile scrivere all’indirizzo e-mail [email protected] o chiamare il numero 3385098368.

Kostantin Bogino, pianista, è il rappresentante della quarta generazione di una famiglia di musicisti moscoviti uniti in legami di profonda amicizia a S. Richter, E. Gilels, A. Rubinstein e A. B. Michelangeli, che hanno senza dubbio influenzato la sua formazione musicale. Il suo primo Maestro fu il padre Georgij, pianista e pedagogo, autore di uno speciale metodo per pianoforte e numerosi altri testi di carattere musicale. Dal 1957 al 1966 è stato allievo della Scuola Centrale di Musica di Mosca, conosciuta in tutto il mondo per aver formato i migliori talenti di tutta l’ex U.R.S.S.

Si esibisce all’età di 11 anni con il suo primo recital con orchestra a Mosca dedicato a J. S. Bach, ottenendo successivamente il diploma di eccellenza presso il Conservatorio “Tchajkovski” sotto la guida della Prof.ssa Vera Gornostaeva. Dal 1973 al 1978 professore al Conservatorio “Gnessinich” di Mosca, si esibisce in più di 300 concerti come solista, in duo con la celebre violinista Marina Kozolupova e con il leggendario Trio Tchajkovski del quale è stato fondatore.

Nel 1978 lascia la Russia per trasferirsi in Yugoslavia e dal 1987 a Parigi.
Nel 1979 vince il Concorso Internazionale di Monaco-ARD e il Gran Prix V. Gui di Firenze in duo con il celeberrimo violinista russo Pavel Vernokov.
Dedica gran parte della sua attività alla didattica pianistica svolgendo masterclass nei più improtanti Conservatori e Accademie in Italia, Germania, Finlandia, Israele, Francia, Seoul, USA. E’ stato per molti anni professore della facoltà di musica di Belgrado e delle Accademia di Novi SAd e Titograd.

Attualmente tiene corsi di perfezionamento annuali presso le Accademia Internazionali Ars Academy di Roma, Bergamo e Helsinki – Espoo. Numerosissimi suoi allievi di sono contraddistinti nei più prestigiosi Concorsi Internazionali. Kostantin Bogino si è esibito nelle più prestigiose sale di tutto il, mondo come il Teatro alla Scala di Milano, Auditorium Santa Cecilia di Roma, Theatre Chatelet e Hotel de Ville di Parigi, Wigmore Hall di Londra, Lincoln Center di New York, Herculessaal di Monaco, Kennedy Center di Washington, Bunka Hall di Tokio, sia come solista che in formazioni da camera con artisti quali N: Gutmann, Y. Bashmet, M. Vitas, O. Kagan, P. Gallois, E. Pahud, E. Brunner, V. Mullova ed ha partecipato a numerosi Festival: Siena, Bergamo – Brescia, Nantaalie e Kuhmo (Finlandia) Bad-Kissingen (Germania), Evian e Mentone (Francia),l S. Richter di Mosca, Dubrovnil. Ha inciso numerosi CD per Dynamic, RCA, Ondine, ADDA, Conifer, Musica Immagine, P.G.P. e Real Sound e Classica-DalVivo.

Miomira Vitas, soprano, nasce nel 1950 a Belgrado dove studia Astronomia e Fisica presso l’Università delle Scienze. Si diploma in canto sotto la guida della più importante didatta della Yugoslavia, professoressa Bruna (Zimic) Spiler. Prosegue i suoi studi come borsista al conservatorio “Tchajkovski” di Mosca con la grande pianista, cantante e compositrice prof.ssa Maria Mirzoeva, oltre che con Nina Dorliak ed Elena Obrascova.

Viene premiata in importanti concorsi operistici tra i quali il “Mario del Monaco”e nonostante le numerose proposte ad esibirsi nel campo operistico, Miomira Vitas decide di dedicarsi esclusivamente al canto lideristico e cameristico.
Ha inciso CD con musiche Tcajkovski e Prokofiev con K. Bogino, Brahms op. 91, Shostakovic op. 127 ed altri. Ha partecipato ad importanti festival in Europa (MITO con musiche di Stravinski e Prokofiev), Asia ed USA. Molti compositori hanno dedicato opere alla voce di Miomira Vitas.

Miomira VItas lavora anche come pedagoga ed insegnante, oggi i suoi allievi sono solisti nei teatri di tutto il mondo. In questi ultimi anni si dedica anche alla regia: sono già realiazzate In Italia e in Francia: La figlia del golfo di L. Delieb, Genevieve de Brabant e Socrate di E. Satie, Povera Eugenie di G. Tailleferre nel quadro del Festival Erik Satie a Arcueil (Francia).