Inaugurata Cortona in Arte

la performance di Ercole Pignatelli, oltre 40 artisti protagonisti fino al 2 ottobre

Si è tenuta questa mattina al Centro convegni Sant’Agostino la cerimonia di inaugurazione per di «Cortona in Arte», la mostra ideata e curata da Marilena Visconti con opere dei più incisivi artisti italiani del Novecento. Per la città di Cortona si tratta di un nuovo appuntamento dedicato agli appassionati di arte che desiderano avvicinarsi e approfondire la propria conoscenza dell’arte contemporanea.

L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Cortona, co-organizzatore dell’iniziativa insieme a Cortona Sviluppo e Banca Popolare di Cortona. Le mostre saranno visibili fino al 2 ottobre al Centro Convegni Sant’Agostino e al Teatro Signorelli.

«Nella realizzazione di questo progetto – racconta la curatrice – mi ha spinto la forte e ferma volontà di ricostruire un momento di riunione collettiva, al fine di aiutare l’individuo a ritrovare quella ‘bella realtà’, ormai sopita, lontana e forse dimenticata, in questo periodo di mutismo epocale a cui anche il virus ci ha costretti.

Si vuole promuovere quanto di polemico, affascinante, paradossale e armonico l’arte ha da offrirci con il suo essere politropa ed eclettica, non riducendola o limitandola a nessun movimento o corrente, ma dandone una visione sinottica, così da trasmettere il suo enorme potenziale insieme a quello dell’Italia, della sua gente, della Toscana e di Cortona con il suo fascino sconcertante».

All’inaugurazione, insieme ad un nutrito pubblico, hanno preso parte la curatrice Marilena Visconti, l’artista Ercole Pignatelli, l’assessore alla Cultura Francesco Attesti e Fabio Procacci, presidente di Cortona Sviluppo.

Ad inaugurare la rassegna è stata la performance dal vivo del maestro Ercole Pignatelli, il pittore ha realizzato un’opera che è stata donata alla città di Cortona.

«Cortona in Arte» è composta da quattro sezioni, una dedicata ai maestri italiani del Novecento quali Luca Alinari, Bernard Aubertin, Gianni Bertini, Sergio Cavallerin, Giuseppe Chiari, Claudio Cintoli, Franco Costalonga, Giorgio Grimoldi, Marco Lodola, Umberto Mariani, Stefano Pesce, Mario Schifano, Emilio Scanavino, Caterina Tosoni, tutti esposti nella sala 3.

Nella sala 4 è visibile la mostra personale e la performance di Ercole Pignatelli. Presenti anche installazioni e personali di artisti quali Giorgio Baldoni, Erich Brandt, Leonardo Cherubini, Silvana Chiozza, Cristina Crilù, Giovanni Cristini, Dario Dabbeni, Giuseppe D’angelo, Cecilia Fontanesi, Stefania Galletti, Francesca Ghidini,  Massimo Giordano, Elia Grande, Laura Guilda, Sandra Iotti,Tannaz Lahiji, Paolo Manzari, Walter Marin, Silvana Mascioli, Antonino Nigido, Cecilia Omaggio, Antonella Quacchia, Paolo Rigoni, Giovanna Saija, Maria Antonietta Scarpari, Max Trevi, Riccardo Veschini, Marilena Visini, Laura Zeni.

Infine al Teatro Signorelli si trova una vetrina campionaria con un’opera di ciascun protagonista presente al Centro Convegni Sant’Agostino.

Info:

Ingresso: Con l’ingresso a Cortona in arte (5€ intero e 3€ ridotto) si ha diritto all’ingresso ridotto al Maec, Museo Diocesano, Mostra Guernica: genesi di un capolavoro e Cortona on The Move e viceversa. Cortona Sviluppo | T. 0575 630158 | E: [email protected] Orario di apertura: tutti i giorni dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 19.30