Independiente Ivrea – ACF Arezzo 0-0: primo tempo dominato, un punto per le citte amaranto

Le ragazze allenate da Testini tornano a casa con un pareggio importante, al termine di una partita in cui non sono riuscite a capitalizzare le tante occasioni create.

Nella giornata di ieri, l’ACF Arezzo ha affrontato l’Independiente Ivrea da squadra ospite delle piemontesi: partita conclusasi 0-0, con le ragazze amaranto che guadagnano così un punto importante in trasferta. Di seguito la cronaca delle azioni salienti del match:

Primo tempo

2′: rilancio in avanti con Razzolini che mantiene il possesso palla, poi passa a Gnisci che sfiora il vantaggio.

8′: ottimo pallone per Gnisci che è costretta ad allargarsi, la sfera arriva a Orlandi che ci prova ma l’occasione sfuma.

12′: falcata laterale di Zelli che in area di rigore prova a calciare. Il diagonale fa uscire di poco la palla dalla porta.

14′: clamorosa chance gol per l’Arezzo, però Razzolini non riesce a mandare la sfera in rete.

15′: traversone verso il secondo palo, nessuna delle amaranto ci arriva. Nel duello rimane a terra una giocatrice dell’Ivrea.

25′: l’Arezzo prova ad allestire una nuova situazione offensiva di cui approfitta Gnisci con un sombrero alla diretta avversaria, poi la conclusione verso lo specchio che però non porta al gol.

28′: calcio d’angolo con tiro dal limite di Zelli. Il pallone va fuori.

29′: filtrante in area di Mastel in favore di Razzolini che entra in dribbling sul portiere, ma senza successo.

31′: tiro dal limite di Razzolini. La sfera non gira abbastanza e sfiora l’incrocio dei pali.

34′: incursione della Razzolini su lancio lungo delle retrovie, palla in mezzo per Mastel che però manda fuori.

39′: Gnisci sfrutta un lancio dalla trequarti, supera il portiere con un pallonetto e la sfera finisce in rete. Tuttavia l’arbitro segnala il fuorigioco e annulla il gol.

46′: cavalcata di Mastel sulla fascia sinistra fino a fondo campo, cross raso terra verso il centro area che pesca smarcata Razzolini. La numero 9 amaranto blinda il pallone, senza riuscire però ad effettuare il tiro. La palla si avvicina ai piedi di Orlandi, la quale tira in porta tra le braccia del portiere.

25′: il direttore di gara alza il cartellino giallo per Orlandi.

27′: l’ottima progressione in solitaria per Razzolini termina con un calcio d’angolo a favore delle amaranto.

29′: arriva la seconda ammonizione per l’ACF, nello specifico a Pasquali.

30′: la punizione dalla trequarti per l’Ivrea rade il palo alla destra del portiere dell’Arezzo.

32′: un tiro dal limite dell’area di Razzolini rasenta il palo.

39′: lancio dalla trequarti a scavalcare la difesa, Cirri si inserisce ma rimane laterale e conclude senza gol da posizione defilata.

45′: la prima metà del match si chiude a reti inviolate per entrambe le squadre.

Secondo tempo

10′: dal principio della ripresa le piemontesi arrivano spesso nei pressi dell’area, creando qualche grattacapo alla difesa amaranto.

12′: progressione di Gnisci sulla fascia destra, l’attaccante ACF riesce a superare l’avversaria inserendosi in area. La numero 17 dell’Arezzo crossa raso terra per Razzolini, che conclude con forza rasentando il palo.

17′: la palla arriva a Gnisci dopo un batti e ribatti. Lei ci prova con un tiro centrale potente, bloccato dalla portiera delle padrone di casa.

23′: dopo un rapido calcio di punizione dalla propria area, l’Arezzo riparte con una serie di 1-2 tra Razzolini e Gnisci, che si conclude con la numero 9 ACF davanti al portiere dell’Ivrea. Parata.

34′: prima sostituzione per l’Arezzo: esce Gnisci, entra Cirri.

47′: cross dalla destra di Mastel per Vicchiarello nell’area piccola, ma la sfera finisce fuori.

51′: l’ACF Arezzo torna a casa con un punto in classifica.