“La Resistenza delle donne”: Benedetta Tobagi ospite al Passioni Festival

Benedetta Tobagi, foto di Greta Gandini

Dopo il successo della decima edizione, dedicata a Pierpaolo Pasolini, il Passioni  Festival torna, nella sua veste autunnale, ad animare la scena culturale aretina. E lo  fa con un’ospite d’eccezione: la giornalista e scrittrice Benedetta Tobagi, che  presenterà il suo ultimo libro “La resistenza delle donne”, edito da Einaudi. 

L’appuntamento è per giovedì 1° dicembre, alle 21:15, presso La Feltrinelli Point di  Arezzo in via Garibaldi 107. Modera l’incontro il giornalista Luca Caneschi. 

La serata sarà inoltre impreziosita dalle letture di alcuni brani presi da “La  resistenza delle donne”, a cura di Chiara e Ombretta Statuti. 

Il libro 

Le donne furono protagoniste della Resistenza: prestando assistenza, combattendo  in prima persona, rischiando la vita. Una «metà della Storia» a lungo silenziata a cui  Benedetta Tobagi ridà voce e volto, a partire dalle fotografie raccolte in decine di  archivi. Ne viene fuori un inedito album di famiglia della Repubblica, in cui sono  rimesse al loro posto le pagine strappate, o sminuite: le pagine che vedono  protagoniste le donne. La Resistenza delle donne è dedicato «A tutte le antenate»:  se fosse una mappa, alla fine ci sarebbe un grosso «Voi siete qui». Insieme alle  domande: E tu, ora, cosa farai? Come raccoglierai questa eredità? 

L’autrice 

Benedetta Tobagi, milanese classe 1977, è una scrittrice, giornalista e conduttrice  radiofonica italiana. Figlia minore del giornalista Walter Tobagi, ucciso dal gruppo  terroristico milanese di estrema sinistra “Brigata XXVIII marzo” il 28 maggio 1980.  Collabora con il quotidiano La Repubblica ed ha condotto trasmissioni radiofoniche  di successo su Radio 3 e Radio 2. Con Einaudi, oltre a “La resistenza delle donne”, ha  pubblicato i saggi “Piazza Fontana. Il processo impossibile”, “Una stella incoronata  di buio. Storia di una strage impunita” e “Come mi batte forte il tuo cuore”, dedicato  al padre Walter Tobagi, per il quale ha vinto numerosi premi tra cui il Premio  Estense, il Premio Sciascia, il Premio Capalbio, il Premio Brignetti Isola d’Elba e il  Premio Napoli – Libro dell’Anno 2010 per la sezione “Letteratura italiana” e il  Premio Libraio di Padova. Per la sua attività giornalistica ha vinto il Premiolino  nell’edizione del 2011. 

L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti.