Non si ferma all’alt: arrestato 50enne per resistenza, lesioni e danneggiamento

Non si ferma all’alt e si da alla fuga. Erano circa le 19 di ieri, mercoledì 3 agosto, quando una pattuglia della Polizia Municipale ha individuato un’autovettura sprovvista di assicurazione. Il conducente dell’auto, una Citroen C3, ha disatteso l’invito degli agenti a fermarsi proseguendo a velocità sostenuta e con una condotta di guida estremamente pericolosa; da lì è scattato l’inseguimento verso il raccordo e la richiesta di rinforzi alla centrale operativa.
L’auto in fuga è stata intercettata in via Don Minzoni da una pattuglia di motocilisti che per provare a fermarla hanno bloccato un autocarro che la precedeva al fine di sbarrargli la strada. Questo non è bastato a fermare il conducente che ha proseguito nella fuga speronando uno degli agenti, ma infine è stato costretto a fermarsi a causa della moto della Pm rimasta incastrata sotto l’auto.
Il conducente, un aretino cinquantenne con numerosi precedenti penali, è stato arrestato oltre che per resistenza e per il  danneggiamento del motociclo, anche per le lesioni provocate all’agente motociclista emerse  successivamente al suo trasporto presso l’ospedale San Donato.