Riscaldamento alla Scuola ‘Anni Verdi’: “Nessun ritardo” secondo E-Distribuzione

Tempi ed iter sempre rispettati sostiene la società, ed esecuzione lavori anticipata

Dopo la polemica dei rappresentanti dei genitori della Scuola, seguita dalla risposta dell’assessore Amulio Liberatori, arriva anche la precisazione di E-Distribuzione. “Dalla In riferimento alle segnalazioni sulla ‘scuola di Alberoro al freddo’, E-Distribuzione (società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione) precisa di aver agito con rapidità e professionalità per la gestione di tutto l’iter autorizzativo.

Il 30 agosto, infatti, il Comune di Monte San Savino ha presentato una richiesta di aumento di potenza della fornitura da 10 a 50 kW; già in data 7 settembre E-Distribuzione, dopo aver lavorato subito la pratica con i tempi tecnici del caso, ha inviato alla società di vendita un preventivo in cui si indicava con dovizia di dettaglio la necessità di lavori complessi (50 giorni lavorativi + opere a carico del cliente); soltanto il 18 ottobre, più di un mese dopo la comunicazione fatta da E-Distribuzione, la società di vendita con cui è contrattualizzata l’Amministrazione Comunale ha accettato il preventivo e il 28 ottobre il Comune ha comunicato di aver completato i lavori di propria competenza.

A quel punto, a inizio novembre, E-Distribuzione si è attivata immediatamente per programmare l’intervento di aumento potenza: in realtà, in virtù della normativa vigente la scadenza per l’esecuzione del lavoro è prevista per il 12 gennaio 2023, ma E-Distribuzione ha già calendarizzato eccezionalmente le operazioni per martedì 15 novembre, con un’interruzione temporanea del servizio elettrico concordata con il Comune e ristretta a poche utenze tra via del Popolo, via Don Aguzzi e via dell’Ulivo, a partire dalle ore 9:00 con conclusione entro il primo pomeriggio”.