Scuola: oltre 14 mila euro per il Piano dell’Offerta Formativa extracurricolare

Prosegue l'impegno dell'amministrazione comunale di Terranuova Bracciolini per garantire il diritto allo studio a tutti gli studenti

Prosegue l’impegno dell’amministrazione comunale di Terranuova Bracciolini a sostegno del Piano dell’offerta formati va con l’obiettivo di garantire il diritto allo studio a tutti gli studenti. 

“Per l’anno scolastico 2022/2023 – ha detto l’assessora all’istruzione, Sara Grifoni – abbiamo erogato un contributo di oltre 14 mila euro per cofinanziare l’offerta formativa extracurriculare, con una ricaduta su tutti e tre gli ordini di scuola. Si tratta di progetti volti a favorire  l’inclusione e l’apprendimento della lingua inglese, in continuità anche con la progettazione  avviata da quest’anno al nido, per promuovere l’apprendimento del bilinguismo già da piccoli.  Supportare attività e percorsi che esulano dalla didattica ordinaria – ha concluso l’assessora  – è un’occasione preziosa per permettere agli alunni di crescere e vivere esperienze nuove e  formative per la loro crescita”.  

“L’ampliamento dell’offerta formativa è l’espressione dell’identità della scuola stessa – spiega  Luisella Orsini, dirigente scolastica – Si configura infatti nella centralità dell’alunno, dei suoi  bisogni e nell’ascolto delle famiglie, oltre a creare un’apertura al territorio, il Valdarno – prose gue la dirigente scolastica – Le iniziative previste dal POF sono molteplici e diversificate per  ciascun grado di istruzione, a partire dalla scuola dell’infanzia fino ad arrivare alla secondaria  di primo grado, e intendono colmare talune carenze che si sono inevitabilmente venute a  creare nei due anni di pandemia” 

In particolare, nell’ottica della compartecipazione alla formazione e crescita degli alunni, i  progetti finanziati sono: English for fun, corsi di lingua inglese, distribuiti sui vari livelli scolastici (dall’infanzia alla secondaria di I grado) per il potenziamento delle competenze linguistico-comunicative, in una prospettiva di continuità e nella gradualità degli apprendimenti. Ai  fini dell’apprendimento significativo della lingua straniera risulta di particolare importanza un  approccio giocoso sin dai primi anni di vita.  

Speak out, il progetto in continuità con le azioni promosse nella scuola dell’infanzia e con l’insegnamento  della disciplina impartito già dalla prima classe della primaria, si pone l’obiettivo di implementare le compe tenze in lingua inglese attraverso il contributo del docente madrelingua.  

Trinity grade, l’Istituto comprensivo Giovanni XXIII nel corso degli anni ha investito in maniera crescente  nei progetti di lingua straniera, conseguendo ottimi risultati negli esami di certificazione di lingua inglese  presso il riconosciuto istituto di formazione Cambridge. 

Coro di voci bianche, il progetto è finalizzato alla costituzione di un coro di istituto. L’obiettivo principale è  quello di fornire agli alunni strumenti per valorizzare le proprie capacità e attitudini nell’ottica della valorizza zione delle differenze e peculiarità di ciascuno. 

Motricità creativa, il laboratorio di psicomotricità si fonda su una visione completa del bambino, influen zando lo sviluppo intellettivo, motorio, sociale, affettivo e morale. 

Un sostegno all’inclusione, il programma di ginnastica ha una forte valenza inclusiva in quanto permette  ad alunni con necessità educative speciali di potersi esprimere attraverso un’attività fisica che promuove la  conoscenza del proprio corpo. II contenuto di questa proposta darà rilevanza all’inclusione sociale, fisica e  intellettiva grazie anche alla continuità con cui vengono svolti tali progetti, dato che non si tratta di interventi  una tantum ma di percorsi tarati sulle esigenze dei singoli alunni.  

LIS: il progetto si propone di integrare i bambini non udenti, formando un gruppo di alunni non udenti che  acquisiscono la LIS come lingua naturale e alunni udenti che impiegano la LIS come seconda lingua il più  precocemente possibile con l’apporto di operatori esperti in LIS.