Terremoto che non dà tregua

Ancora paura tra la popolazione, nuova scossa di terremoto

di Laura Privileggi

Continua lo sciame sismico nel fiorentino avvertito distintamente anche nel Valdarno.  Dalle prime dichiarazioni dei cittadini figlinesi, raccolte anche sui social, la paura è stata tanta, c’è  chi è uscito in strada per rendersi conto di cosa stesse succedendo.

Ieri sera un po’ prima della mezzanotte  “Ballavano i bicchieri nella credenza” ha raccontato qualcuno, “il boato è stato forte,  anche a Matassino frazione figlinese, l’abbiamo sentito.”  “Tentennava tutto la scossa è stata più lunga dell’altra volta”.

La scossa di magnitudo 3.7 della scala Richter è stata avvertita nuovamente  anche a Firenze  intorno alle 23: 12 e un’altra subito dopo un po’ meno intensa.  Nessun danno a cose o persone fortunatamente.

Epicentro  a Impruneta dove qualcuno ha deciso di dormire fuori casa.  Movimenti tellurici che secondo gli esperti sono legati allo sciame sismico in atto nel Chianti Fiorentino . La scossa è stata avvertita dicono,  in tutta la regione.

“Oltre 200 le telefonate al 112 per segnalare le scosse avvertite,  la Protezione Civile dei comuni interessati  ha fatto partire le verifiche nelle abitazioni, negli edifici e nelle scuole . Non si segnalano particolari criticità. La situazione è costantemente monitorata,  riferisce Bernardo Mazzanti,  responsabile Protezione Civile Regionale,  in ogni Comune della regione  sono presenti piani di protezione adeguati.”