Eutelia: approvati dati della semestrale

Cloud Italia
Cloud Italia

Il Consiglio di Amministrazione di Eutelia ha approvato in data odierna i dati della semestrale relativa al primi sei mesi dell’esercizio 2006.
Eutelia, per quanto concerne i ricavi e MOL, conferma gli obiettivi definiti nel nuovo Piano Industriale 2006-2009.
I ricavi del primo semestre, che ammontano a € 221.8 milioni, confermano il trend di crescita della componente Retail che rappresenta circa la metà dei ricavi stessi.
Rispetto al primo trimestre 2006, i ricavi, pari a € 115.8 milioni, sono in crescita del 9%.
In netto miglioramento il MOL (Margine Operativo Lordo) rispetto al primo semestre del 2005: ammonta ad € 26.6 milioni con una crescita del 109% rispetto all’analogo periodo 2005 in cui il MOL risultava pari a € 12.7 milioni.
A fronte di una perdita di circa € 18.1 milioni registrata nel primo semestre 2005, il risultato operativo risulta ad oggi positivo per circa € 3.2 milioni.

Analizzando per singola area di business, il segmento Retail, grazie alla continua penetrazione dei servizi a banda larga sull’area Consumer e SMEs(Small and Medium Enterprises), è in crescita dell’8.3% rispetto all’analogo periodo 2005 e rappresenta il 49% dei ricavi totali del semetre in oggetto.
La customer base al 30 giugno 2006(75.500 clienti diretti) è in crescita di oltre 15.000 unità rispetto al secondo semestre 2005, mentre i clienti in modalità“carrier-pre-selection”(129 mila unità) risultano in calo rispetto ai 145 mila registrati al 31 dicembre 2005 principalmente a seguito dell’upgrade verso i servizi broadband ad accesso diretto di Eutelia. Relativamente al progetto Wi-Fi, Eutelia segnala di aver ricevuto, dopo un solo mese dall’avvio delle attività di copertura wireless, oltre 1300 richieste di attivazione del servizio a banda larga Skypho Wi-Fi che sono relative ai soli bacini di Arezzo e di altri Comuni minori della Toscana, ciò confermando la validità della proiezione di un potenziale di 500.000 clienti su scala nazionale a fine Piano.

Il calo dell’area Wholesale di circa il 19% rispetto all’analogo periodo 2005 scaturisce dall’importante riduzione delle tariffe fisso-mobile stabilita nel corso del 2005 dall’Autorità delle Telecomunicazioni. Tale riduzione dei ricavi è comunque relativa al primo trimestre 2006: grazie alle azioni commerciali intraprese per sviluppare il traffico internazionale su alcuni direttrici privilegiate, nel secondo trimestre si registra una ripresa del 10%. Questo dato è in linea con l’ipotesi espressa nel piano industriale che vede il segmento Wholesale in crescita del 2% annuo nel periodo 2006-2009.

Gli investimenti effettuati nel semestre di € 15.3 milioni sono in gran parte relativi all’ampliamento della rete e all’acquisto di apparati radiotrasmissivi necessari ai fini dello sviluppo della copertura in
banda larga Wi-Fi, così come definito negli obiettivi del nuovo piano industriale.

La Posizione Finanziaria Netta al 30 giugno 2006 è risultata pari ad euro –15.4 milioni, rispetto al valore di euro –11,4 registrato al 31 marzo 2006. La differenza è dovuta principalmente all’acquisto di 20 phone-shop della catena Telefono Più, dislocati sulle principali città italiane, per l’avvio del progetto Eutelia Points, e al lancio del piano di investimenti finalizzati al roll-out della rete Wi-Fi.

Eutelia segnala inoltre il buon andamento del business della propria partecipata Eunics SpA, società che ha incorporato lo scorso 22 giugno le attività di Getronics Italia (ex Olivetti Sistemi): il progetto di turnaround, finalizzato al riposizionamento competitivo della società e al recupero di redditività, ha infatti determinato già a fine luglio un forte recupero a livello di risultato operativo che è passato dai –5 milioni di euro/mese dei primi mesi 2006 a –1,5 milioni di euro nel mese di luglio. Si ricorda che Eutelia non consolida il bilancio di Eunics e che dispone di un’opzione di call per l’acquisto della totalità del capitale sociale della stessa Eunics esercitabile nel corso del secondo trimestre 2008.

Articlolo scritto da: di Francesca Vinci – Eutelia SPA