Alitalia: cinque soggetti ammessi alla privatizzazione

ROMA – Il Ministero dell'Economia e delle Finanze, a conclusione della fase di analisi delle undici manifestazioni di interesse all'acquisto di una quota non inferiore al 30,1% del capitale di Alitalia e della totalità delle obbligazioni convertibili Alitalia detenute dal Ministero stesso pervenute lo scorso 29 gennaio (comunicato stampa MEF n. 15 del 29.01.2007), comunica l’ammissione alla fase successiva della procedura di privatizzazione di Alitalia dei seguenti soggetti:
1. AP Holding S.p.a.
2. Management & Capitali S.p.a. – Cerberus European Investments, LLC – ELQ Investors, Ltd – Lefinalc S.p.a.
3. MatlinPatterson Global Advisers, LLC
4. Texas Pacific Group Europe, LLP
5. Unicredit Banca Mobiliare S.p.a.

Tale decisione è stata assunta sulla base della verifica – condotta dal Ministero con il supporto del Consulente Finanziario Merrill Lynch e del Consulente Legale Chiomenti Studio Legale – circa la corrispondenza delle manifestazioni di interesse ai requisiti richiesti nell’Invito pubblicato lo scorso 29 dicembre e dopo avere acquisito il parere favorevole del Comitato di Consulenza Globale e di Garanzia per le Privatizzazioni.
Dopo la ricezione di un impegno alla riservatezza, debitamente sottoscritto dai soggetti ammessi, il Ministero invierà agli stessi una lettera di procedura con la quale saranno comunicati contenuto e modalità di presentazione al Ministero delle offerte preliminari non vincolanti. Il termine per la presentazione di tali offerte è previsto per la prima metà del prossimo mese di aprile.