Fabbisogno statale di gennaio è sceso di 2.100 milioni di euro

ROMA – Il fabbisogno del settore statale del mese di gennaio 2007 è risultato, in via provvisoria, pari a circa 1.300 milioni di euro, inferiore di circa 2.100 milioni rispetto a quanto registrato nel mese di gennaio 2006, pari a 3.446 milioni.
Sul miglioramento del saldo del mese hanno influito l’incremento registrato dal flusso delle entrate fiscali e il venir meno di pagamenti straordinari relativi agli arretrati sui contratti pubblici.
L’effetto di tali partite migliorative è stato parzialmente controbilanciato dalla concentrazione in questo mese di prelievi da parte di ASL e Regioni, da ricondurre all’assegnazione di risorse arretrate effettuata alla fine del 2006, e di maggiori trasferimenti alla UE per il finanziamento dei progetti comunitari.