Milo Burzi, entra a far parte della Kona Top Race Banelli

156

MONTEMURLO – E’ ripartita dalla splendida Rocca di Montemurlo la stagione del KONA TOP RACE, diventato nel 2007 KONA TOP RACE BANELLI in onore del suo sponsor principale.
Dove 12 mesi prima il team diretto da Stefano Gonzi aveva inaugurato la sua quarta stagione sportiva, ad un’anno di distanza, il team di Montemurlo ha nuovamente alzato i veli sul suo quinto anno di attività in un sipario in cui si respirava l’odore delle mura antiche e l’atmosfera dei trascorsi storici che riempiono il luogo di antica gloria.
Come cavalieri degli antichi eserciti Ghibellini di Prato che in epoche lontane popolarono la pianura ai piedi del maniero pratese, il KONA TOP RACE BANELLI, ha presentato i suoi dieci atleti per la stagione 2007, nove alfieri e una dama, la piemontese Roberta Gasparini, Campionessa Italiana Marathon nel 2005 e azzurra, approdata quest’anno alla corte di Stefano Gonzi, insieme all’aretino Milo Burzi, Campione Italiano di Cross Country, vincitore del Grand Prix WinTex e della Coppa Toscana, due atleti che hanno trovato ben presto l’affiatamento con chi nel KONA TOP RACE BANELLI c’era già.

Così dodici mesi dopo, dopo un’anno intero di gare e di vittorie in giro per l’Italia, il KONA TOP RACE BANELLI si presenta nuovamente con le stesse ambizioni e gli stessi obiettivi del 2006.
Alla solidità del progetto iniziale, nato da una splendida idea dal team manager e attuale presidente della società, Stefano Gonzi, che in pochi anni è riuscito a costruire e ad affermare la squadra tra le migliori del panorama nazionale, si sono aggiunti una lunga serie di traguardi che Stefano Gonzi rinnova stagione dopo stagione.
”Nel 2003 dopo una lunga esperienza in un team di Montemurlo, mi venne l’idea di creare dal nulla una nuova formazione professionale il Top Race Team, con l’ambizione di affermarla nel panorama nazionale.
In quattro stagioni abbiamo raggiunto tanti traguardi sportivi e agonistici, ma quello che ritengo più importante è quello di essere riuscito a mantenere all’interno della squadra lo spirito delle origini e il rapporto di amicizia e lealtà tra gli altelti, per noi ogni trasferta è un’occasione per stare insieme e divertirci, ogni gara diventa così un’avventura.
Quest’anno mi sembra addirittura di trovare ancor più entusiasmo tra i ragazzi, sono tutti motivati e convinti nei loro mezzi, ci mancano due dei nostri atleti più rappresentativi Franco Morelli e Antonio Accardi che per scelta personale hanno deciso di limitare i propri impegni e tesserarsi con altre società per gareggiare con minore impegno, gli facciamo i nostri auguri e personalmente li ringrazio per quello che hanno rappresentato per il nostro team”

La novità di due nuovi atleti di punta, insieme ad un terza new entry, il bolognese Francesco Scardaoni, rappresenta la continuità con il passato, fatto di grandi vittorie e di prestigiosi risultati sui podi di ogni regione italiana a partire proprio dalla Toscana dove, come l’anno precedente, Alessandro Del Sarto, ha già cominciato a vincere, la prima gara domenica 13 gennaio a Molino d’Egola e la seconda proprio la domenica dopo la presentazione a Quattro Strade Bientina.
Fortemente determinato a riscattare la stagione 2006, in cui il 29enne massese ha raccolto meno di quanto era nei suoi obiettivi, Del Sarto si è presentato a Montemurlo già in grandissima forma, tirato e con i propositi giusti per tornare ad altissimi livelli al suo ingresso nella categoria Master 1.

Chi invece ha affilato le armi in altra maniera è stato Paolo Alberati, reduce da una recente vacanza in Sicilia, abbronzato e voglioso di rivivere la gioa che gli ha dato l’aver indossato la maglia azzurra al Campionato Europeo e Mondiale Marathon 2006.
”E’ stata una sensazione indescrivibile quella di aver ricevuto lo scorso anno mentre mi allenavo in altura sul Pordoi la convocazione del c.t. della nazionale, Hubert Pallhuber, e indossare la maglia azzurra che avevo già vestito a metà degli anni ‘80 quando gareggiavo su strada negli Juniores.
Mi appresto alla terza stagione con questa squadra, una delle migliori con cui ho gareggiato, credo che quest’anno con i nuovi arrivi saremo ancora più forti”

Al Mondiale Marathon ha invece ha dovuto rinunciare Roberta Gasparini che con il suo ingresso nel KONA TOP RACE BANELLI, proprio con Paolo Alberati, parteciperà alle prove di Coppa del Mondo Marathon a partire dalla prima nelle Canarie a metà marzo.
”Sono nata in Veneto, risiedo in Piemonte e nel 2007 correrò con un team toscano, posso dire che sono un’atleta senza confini e con piacere ho varcato quelli della Toscana per la presentazione del mio nuovo team.
Con il Kona Top Race Banelli cercherò di migliorare i risultati del 2006, questa sarà la mia seconda stagione completa da quando corro in mountain bike, ho già la sensazione alla mia prima presa di contatto con la squadra di essere entrata in una famiglia, la stessa che hanno provato i miei due figlioli e mio marito con cui condivido tutti i miei sacrifici, i mie risultati e le mie gioie”

Fedele alla sua tradizione di avere in squadra i più forti bikers toscani, il KONA TOP RACE BANELLI, nel 2007 schiererà Milo Burzi, aretino di Pieve al Toppo che nel 2006 ha vinto 11 gare e il titolo di Campione Italiano di Cross Country.
”Era da tempo che con Stefano (Gonzi n.d.r.) parlavamo della possibiltà di gareggiare insieme, entrare a far parte di questo team rappresenta per me una grossa opportunità, è un’ambiente esuberante e dinamico che ti coinvolge.
I miei obiettivi sono quelli di difendere il titolo tricolore di cross country e di riuscire a realizzare il bis conquistando anche quello marathon”

Da Pistoia, Gianluca Galardini, si candida a riconfermarsi leader nei principali circuiti di granfondo, vincitore lo scorso anno di “Coppa Toscana” e “Savoia Classic”, il pistoiese nel 2007 si metterà alla caccia del prestigioso successo nel Grand Prix WindTex
”Da due anni quello che per me è il più prestigioso e il miglior circuito di granfondo italiano mi vede secondo, nel 2005 dietro all’allora mio compagni di squadra Franco Morelli e lo scorso anno preceduto da Marco Previde Massara, credo sia giunto il momento di vincere la maglia, manco solo io nel Kona Top Race Banelli”

Seguiranno l’intero Grand Prix WindTex anche Leonardo Maestrami, che lo aveva vinto nel 2005, Simone Tronconi, Nicola Morozzi e il bolognese Francesco Scardaoni, nuovo arrivato nel KONA TOP RACE BANELLI, mentre si concentrerà sul cross country il più giovane atleta del KONA TOP RACE BANELLI, il viterbese Daniele Concordia.
”Sono rimasto colpito già lo scorso anno dalla professionalità del team – racconta Scardaoni – e dalla squisitezza di Stefano Gonzi.
Essendo buon amico di Leonardo Maestrami, per tutta la passata stagione mi sono appoggiato nelle mie trasferte alla squadra, è stato quasi un passaggio obbligatorio entrare nel 2007 nel KONA TOP RACE BANELLI, con immenso piacere ho accettato l’invito di Stefano Gonzi, senza neanche farlo finire di parlare quando me lo ha proposto”

Da Bologna arriva anche un nuovo sponsor, CATERPILLAR, la multinazionale americana azienda leader mondiale nella produzione di macchine per il movimento terra che si va ad aggiungere al pool di sponsor del KONA TOP RACE BANELLI, un marchio prestigioso che ha scelto la formazione toscana per fare il suo ingresso nel ciclismo.

Novità anche nei colori sociali, è stato mantenuto per i completi il disegno maculato, impronta storica del Team Top Race, ma rispetto allo scorso anno è stato sostituito agli inserti laterali di colore giallo il ceruleo chiaro, accostamento cromatico che con il bianco è in sintonia con la tinta 2007 della mountain bike KONA “Kula Supreme.
Ancora più leggera del 2006, la KONA “Kula Supreme”, si presenta alla bilancia con un peso inferiore ai 10 chili, 9,800 Kg nella versione XTR con freni V Brake, 1,190 Kg il solo telaio, la utilizzeranno tutti gli atleti ad eccezione di Gianluca Galarini e Nicola Morozzi a cui verrà affidato il modello bi-ammortizzato “Hei Hei Supreme”.

Il KONA TOP RACE BANELLI farà il suo esordio ufficiale della stagione 2007 in marzo, dividendosi però alla prima uscita per poter affrontare due appuntamenti importanti, il Grand Prix d’Inverno e la “Granfondo Castello di Monteriggioni”, prima prova della “Coppa Toscana”, vinta lo scorso anno da Alessandro Del Sarto.
Alessandro Del Sarto, Milo Burzi, Leonardo Maestrami, Roberta Gasparini e Daniele Concordia gareggeranno a Trevignano Romano nel “Grand Prix d’Inverno”, il resto della squadra, capitanato da Paolo Alberati sulla Montagnola Senese dove si gareggerà sui 46 chilometri della 16ª edizione della “Granfondo Castello di Monteriggioni”.