Prendi il tuo Linux in Comune

AREZZO – Si tratta di un CD, in versione per PC o per MAC contenente il sistema operativi Linux da inserire direttamente nel computer.
“Puntiamo molto sull’innovazione tecnologica – ricorda l’assessore Ilario Nocentini – e una delle scelte politiche strategiche di medio periodo sulla quale ci stiamo attivando riguarda anche il software Open Source cioè una “sorgente aperta” leggibile e condivisibile da tutti. Utilizzare software Open Source permette di indirizzare risorse economiche nel territorio, piuttosto che investirle in semplici costi di licenza. Abbiamo quindi deciso di favorire la diffusione di Linux, un sistema operativo con queste caratteristiche che mettiamo gratuitamente a disposizione dei cittadini. Tale sistema potrà non essere istallato nel computer ma girerà direttamente da CD per permettere di provarlo: se si è soddisfatti dallo stesso CD potrà essere fatta l’istallazione. Linux Ubuntu può essere usato anche con modalità dual boot, cioè avendo due sistemi operativi e scegliendo all’avvio del computer con quale sistema si intende lavorare”.
I CD verranno distribuiti massimo uno per famiglia fino ad esaurimento, possono essere scaricati anche da Internet sul sito di “Ubuntu” e soprattutto, essendo un software libero, è legale, e anzi incoraggiato, per farne delle copie e farlo circolare liberamente. Quindi …. masterizzatori ….. al lavoro!