Centenario Sacfem: le iniziative per il 2008

La macchina Sacfem non si ferma. Dopo il successo della mostra nel 2007 con conseguente ristampa del catalogo, il Comitato organizzatore delle manifestazioni per il centenario ha messo in programma le iniziative per il 2008: tre conferenze, un libro, una “replica” della mostra a Firenze nel palazzo della Regione Toscana. E l’Anmil intende far collocare un monumento ai caduti nel parco Pertini, nel luogo storico dell’industria Sacfem.
“Il successo della mostra è stato eccezionale – commenta l’assessore provinciale Emanuela Caroti. Questa azienda si è confermata parte del cuore non solo della città ma anche degli aretini. L’attenzione nei confronti della sua storia ha ribadito il ruolo che essa ha avuto nello sviluppo industriale e sociale di Arezzo”.
“Ed ora è giunto il momento degli apprendimenti – ha aggiunto l’assessore del Comune di Arezzo, Camillo Brezzi. L’11 febbraio terremo il primo seminario al teatro Pietro Aretino e verrà approfondito il tema del rapporto tra la Sacfem e la città tra gli anni sessanta ed ottanta. Un rapporto destinato a modificare non solo la storia industriale ma anche quella urbanistica di Arezzo”.
Alla conferenza interverranno Franco Giustinelli, Presidente dell’Istituto per la cultura e la storia d’impresa; Franco Lani, architetto e Direttore di Arezzo Casa; Ivano Tognarini, dell’Università di Siena e Coordinatore scientifico delle iniziative per il centenario Sacfem.
“La seconda conferenza – ha annunciato lo stesso docente – si terrà il 17 marzo nella Sala dei Grandi ed il tema sarà quello degli archivi industriali. Interverranno Alessandro Lombardo e Tommaso Fanfani, Direttori degli archivi dell’Ansaldo e della Piaggio; Renato Del Fiol, della Soprintendenza archivistica toscana; Linda Giuva, dell’università di Siena e Lea Cuffaro, Direttrice dell’Archivio di Stato di Arezzo. Il terzo appuntamento sarà con le produzioni Sacfem e con un’iniziata la cui data probabile è il 21 marzo. Saranno presenti l’ingegner Franco Melegari, ex dipendente Sacfem; i ricercatori Angelo Nesti e Tiziana Nocentini e l’ingegner Manneschi in rappresentanza dell’Associazione Industriali”.
Le attività 2008 non si esauriscono qui. Tognarini ha annunciato la “trasferta” della mostra a Palazzo Panciatichi nella sede della Regione Toscana e la pubblicazione di un volume dedicato alla storia della Sacfem e curata dagli stessi Nocentini e Nesti.
L’Anmil conta poi di far realizzare un monumento ai caduti sul lavoro da collocare nel Parco Pertini ed il Comitato degli ex dipendenti – come annunciato da Franco Melegari – intensificherà le sue attività, compresa quella nelle scuole per non far dimenticare la Sacfem e chi in essa ha lavorato.