Giochi sempre più ‘rosa’, Chiara Cainero oro nel tiro a volo

PECHINO – Chiara Cainero (nella foto) ha vinto la medaglia d'oro nello skeet femminile. L'azzurra ha trionfato nella finale che si è conclusa dopo lo spareggio con la statunitense Kimberly Rhode, che ha conquistato l'argento, e con la tedesca Christine Brinker, bronzo.
Le tre atlete hanno chiuso la finale a 93 punti. La Cainero aveva cominciato il round decisivo con 72 punti, record olimpico in qualificazione, ma non è riuscita a mantenere le due lunghezze di vantaggio sulle rivali. Nello spareggio, la Cainero è stata l'unica a centrare entrambi i piattelli. Un ulteriore playoff è stato necessario per definire la seconda e la terza posizione.
Il trionfo della 30enne di Udine dà all'Italia il quinto oro a Pechino. Il medagliere azzurro comprende anche 4 argenti e 3 bronzi.
Gioia incredibile per l'azzurra. "Non è stata una finale facile – dice la Cainero – Il tempo non è stato dei migliori, ma quando ho visto che dovevo fare lo spareggio per i primi tre posti ho pensato: 'adesso le devo rompere'. Poi sparavo come terza, che non è male". E alla fine l'oro è arrivato: "Spero che questo oro sia da input per le mie colleghe".
"Ci siamo preparate molto, lo stato di forma ideale l'ho raggiunto solo prima di partire. Sono venuta cercando di dare il meglio di me stessa. Non avrei mai pensato al podio con 93, ma questa è una pedana difficile. Ho qui la mia famiglia, ringrazio loro, la mia società, il Gruppo Sportivo Forestale". Ora l'obiettivo è arrivare in forma alle prossime Olimpiadi per difendere l'oro: "Io ho 30 anni e penso di avere ancora molto da dare a questo sport. Ho fatto due Olimpiadi, spero di poter arrivare a Londra".