L’Eutelia batte la Punto Snai Roma 76-72

AREZZO – L'Eutelia Scuola Basket Arezzo conquista il secondo successo consecutivo superando nell'anticipo del Venerdi sera del PalaCaselle la Punto Snai Roma per 76 a 72 al termine di una bella partita che le due squadre hanno interpretato con grande determinazione. Gli amaranto dopo una settimana difficile con Cappanni e Lenardon che non si sono mai allenati ma hanno risposto presente a coach Friso fornendo oltretutto due prestazioni di alto livello. La SBA si presenta in campo con Rossi, Giuffrida, Elia, Radaelli e Marconato, coach Satolli risponde con Rossetti, Forti, Coltellacci, Di Marcantonio e Focardi, ovvero con un quintetto molto lungo. I primi minuti di gara scorrono via molto piacevoli grazie alla supremazia degli attacchi sulle difese, da una parte gli aretini che attaccavano con insistenza i lunghi avversari, dall'altra Forti con un paio di triple forniva una valida alternativa al redditizio gioco dentro l'area di Di Marcantonio. Rossi sforna assist ai lunghi dell'Eutelia e solo un colpo ricevuto ne frenano l'inventiva che aveva strappato gli applausi del PalaCaselle costringendolo in panchina. Il primo quarto per quanto visto in campo non poteva non finire in parità, così al primo mini riposo le due squadre andavano in panchina a quota 21. La seconda frazione poneva gli stessi temi della precedente, un canestro per parte con le due squadra a tallonarsi da vicino nel punteggio, gli ospiti cercano di coinvolgere Coltellacci nei giochi offensivi, tuttavia l'ottima ala capitolina ha ancora le polveri bagnate (3/8 dal campo nei primi 20 minuti), complice l'attenta difesa di Radaelli. L'Eutelia ha qualche problema di falli con Guffrida che viene richiamato in panchina con 3 personali commessi, coach Friso attinge dalla panchina sia la coppia Lenardon-Cappanni che Mugnai il cui impatto nella partita è positivo specialmente a rimbalzo dove il giocatore amaranto ha dato una grossa mano ai lunghi. Con il passare dei minuti non si spezza l'equilibrio anche a causa delle basse realizzazione dall'arco dei 3 punti da parte della SBA (2/11 in 20') e al rientro negli spogliatoi il tabellone indica 37 per gli amaranto e 35 per gli ospiti. La terza frazione vede l'Eutelia stringere le maglie in difesa e finalmente una delle due squadre riesce a trovare un break, la squadra di coach Friso si porta sul +11 (49-38 al 26') con i canestri di Giuffrida e Lenardon. Ma una partita così equilibrata non poteva vedere un allungo decisivo a metà terzo quarto, così la Stella Azzurra reagisce e sfrutta un momento di debolezza dell'Arezzo che culmina con un eccessivo nervosismo capace di causare un antisportivo e due tecnici, l'ultimo dei quali vale il quinto fallo di Giuffrida. Coltellacci segna 7 punti quasi consecutivi, Di Marcantonio ritorna ad essere un fattore nell'area pitturata e Roma con un parziale di 19-4 firma prima il pareggio poi il sorpasso prima della terza sirena, suggellando con un piazzato di Focardi 5 minuti di ottimo basket. Nell'ultima frazione l'Eutelia torna in campo decisa a ribaltare immediatamente la situazione e proprio questo fattore risulterà decisivo ai fini del risultato finale. La SBA subisce solamente 3 punti nei primi 5 minuti del quarto decisivo guadagnando un mini vantaggio di 3-4 lunghezze. Gli ultimi minuti sono al cardiopalma, la stella si riporta in parità a quota 67, ma Radaelli, MVP amaranto delll serata, prima dalla lunetta poi con una scivolata con appoggio da sotto teneva avanti la SBA. La Stella Azzurra trova con Coltellacci punti importanti dalla lunetta su falli commessi dalla difesa amaranto, ma l'Eutelia risponde con freddezza sul fallo sistematico degli avversari. L'azione decisiva è una palla persa di Criscimanni. A 10 secondi dalla fine proprio il play romano commette un duro fallo su Lenardon con il punteggio di 73-70, il playmaker senese doveva ricevere le cure del medico e così era costretto al cambio, dentro Landi che realizza il primo libero che da il decisivo + 4 agli aretini. Il secondo si ferma sul ferro, ma in questo modo toglie a coach Satolli la possibilità di sfruttare la rimessa a metà campo dopo un time out già chiamato al tavolo. Coltellacci trova un altro fallo con 2 secondi dalla sirena e realizza entrambi i liberi, ma non c'è più tempo e sulla rimessa ancora un fallo su Elia che a tempo scaduto fissa il punteggio sul 76-72 finale. Una liberazione per il pubblico del PalaCaselle tenuto col fiato sospeso da questa emozionante partita, due punti importanti per la classifica degli amaranto che inseguono un piazzamento nella griglia PlayOff e domenica altro match delicato a Castelfiorentino, per confermare la risalita dell'Eutelia.

TABELLINO
Eutelia Arezzo-Punto Snai Roma 76-72
Parziali: 21-21; 37-35; 53-57
Eutelia: Rossi 5, Elia 5, Landi 1, Giuffrida 9, Cappanni 6, Marconato 5, Lenardon 19, Radaelli 21, Mugnai 5, Primitivi ne. All. Friso
Punto Snai: Criscimanni 5, Rossetti 5, Di Marcantonio 13, Cigliani 4, Focardi 11, Di Marcantonio 13, Coltellacci 21, Giovannelli 5, Porcaro ne, Di Giacomo ne. All. Satolli
Arbitri: Chersicla di Erba (CO) e Poletti di Cassina Rizzardi (CO)
Tiri Liberi: Eutelia 14/21 (67%) Punto Snai 23/33 (70%)
Spettatori: 330