Emergenza influenza ‘Suina’ in Nord America

ROMA – In merito ai casi umani di influenza “suina” verificatisi in Messico e Stati Uniti, si rende noto che i competenti uffici veterinari del Ministero stanno seguendo l’evolversi della situazione.
I suini ipotizzati quali fonti primarie di infezione, al momento rappresentano un rischio trascurabile per il nostro Paese sia perchè l’Italia non importa suini vivi da quelle zone sia perchè i casi influenzali umani nord americani rappresentano fenomeni di contagio interumano.
L’influenza del suino è una importante e frequente causa di patologia respiratoria acuta nell’allevamento suino, tanto che vengono effettuati interventi di routine da parte dei servizi sanitari.