Home Sport L’Arezzo batte il Gallipoli 1–0

L’Arezzo batte il Gallipoli 1–0

0
L’Arezzo batte il Gallipoli 1–0

L’Arezzo infligge al Gallipoli la quinta sconfitta stagionale e dimezza le distanze dalla testa della classifica. Il posticipo era una tappa fondamentale per gli amaranto. La vittoria significa riaprire il campionato ed essere a pieno titolo nel gruppo delle cinque squadre che si giocheranno i due posti per la serie superiore. La sconfitta, ed anche il pareggio, avrebbero invece significato l’addio ai sogni di promozione diretta e messo a serio rischio anche l’ultimo posto disponibile per la disputa dei play off (prima di questa gara il Foggia era arrivato a sole tre lunghezze dai toscani). Alla fine i ragazzi di Ugolotti, al suo esordio casalingo, riescono ad approfittare dell’unica incertezza difensiva degli ospiti, conquistando così l’intera posta raggiungendo, al terzo posto, la coppia tutta campana formata da Benevento e Cavese. La partita inizia con i padroni di casa che dettano il ritmo delle operazioni e si rendono pericolosi soprattutto sfruttando la fascia sinistra dove Molinari subisce la giornata di grazia di Croce, il più incisivo tra gli aretini. Il Gallipoli, ben messo in campo da Giannini, è superiore in possesso palla ed organizzazione di gioco ma questo non si traduce mai in occasioni che possano creare pericoli alla porta avversaria. Si va così avanti per tutto il primo tempo ed anche per buona parte della ripresa con pochissime occasioni da rete sia da una parte che dall’altra. Alla distanza il gran dispendio di energie profuso dai giocatori amaranto si fa sentire e la stanchezza affiora. La partita sembra così avviarsi verso la conclusione a reti inviolate. Siamo al 36’ della ripresa. Un rinvio della difesa amaranto è toccato di testa, a centrocampo, da Bondi che allunga quel tanto che basta perché la palla, complice anche un liscio di Buzzecoli, arrivi a Baclet. L’attaccante si fa metà campo di gran carriera ed arrivato ala limite dell’area calcia verso la porta avversaria superando il portiere in uscita e segnando il goal che sancirà la vittoria dell’Arezzo. Negli ultimi minuti i pugliesi suonano la carica ma la difesa amaranto, rinforzata dall’entrata di Pelagatti che rileva uno stanchissimo Croce, non soccombe. Al termine tutti sotto la curva per ricevere i meritati applausi dei tifosi. Ora l’Arezzo è atteso dalla trasferta di Foligno ed a seguire da due incontri consecutivi al Città di Arezzo. A buon intenditor . . . (con ciò che ne segue)
GUARDA TUTTE LE FOTO DELLA PARTITA

TABELLINO
Arezzo: Paoletti, Ambrogioni, Grillo, Bricca, Terra, Conte, Croce (dal 40’ st Pelagatti), Togni (dal 12’ st Matute), Baclet, Bondi, Lauria (dal 23’ st. Cavagna).
Allenatore: Guido UGOLOTTI —- Non entrati: Botticella, Djuric, Vigna, Turienzo.

Gallipoli: Rossi, Molinari, Suriano, Monatti, Esposito, Buzzecoli, Cangi, Russo, Di Gennaro, Ginestra (dal 24’ st Sansone), Marzeggia (dal 14’ st Mounard).
Allenatore: Giuseppe GIANNINI —- Non entrati: Sciarrone, Zampa, Ianniciello, Vastola, Giacomini.

Arbitro: Daniele DOVERI (Roma 1) –
Assistenti: Alfonso MARRAZZO – Alessandro GIALLANTINI
Ammoniti: 3’ pt Croce (A); 30’ pt Molinari (G); 40’ pt Togni (A); 44’ st Pelagatti (A); 46’ st Cangi (G).
Reti: 36’ st Baclet (A).
Angoli: 3 a 0 Gallipoli

Articlolo scritto da: Marco Rosati