La Cgil valtiberina incontra i candidati a sindaco di Sansepolcro

– La Cgil ha accolto l'invito pervenuto dai candidati a di Sansepolcro, Daniela Frullani e Danilo Bianchi a partecipare a un confronto pubblico sul loro programma di governo e su cosa la Cgil ritiene necessario per Sansepolcro.
Gli incontri si svolgeranno presso il centro di aggregazione sociale “Bellavista” in Viale Osimo, rispettivamente lunedì 2 maggio alle ore 17,30 con Daniela Frullani e lunedì 9 maggio alle ore 17 e 30 con Danilo Bianchi. In entrambe le occasioni interverranno anche i rappresentanti delle due coalizioni.
Saranno presenti per la CGIL di il segretario generale Giorgio Cartocci, per la zona Valtiberina il segretario Gianfranco Torzini e tutti i segretari generali delle categorie a partire dallo SPI che vedrà anche la presenza della Lega Valtiberina con la sua segreteria, Umberto Guerrieri, Maddalena Senesi e Rita Chiasserini.
Si parlerà di , infrastrutture, sviluppo, bisogni sociali, cultura, e di quanto i candidati da un lato e la Cgil dall'altro hanno intenzione di proporre per Sansepolcro e per i suoi cittadini.
Tra i temi ci sarà anche lo generale del 6 maggio e la manifestazione provinciale prevista per la mattina dello stesso giorno ad Arezzo.
Tutti i delegati Cgil delle aziende che operano direttamente nel territorio di Sansepolcro o nelle zone limitrofe e tutti i lavoratori e pensionati in qualche modo interessati sono stati invitati.
I due incontri sono assolutamente aperti a tutti i cittadini.
“La Cgil presenta proposte, i programmi, si confronta con chiunque sia disponibile o lo richieda e poi può decidere se appoggiare o meno uno dei candidati e le sue proposte. Questo ha fatto Susanna Camusso a Milano per Pisapia nel confronto con la Moratti questo potrebbe accadere a Sansepolcro se ve ne saranno le condizioni. La Cgil è autonoma dalla ma non è indifferente a quello che si propone e soprattutto a quello che si fa. I quasi 1200 iscritti allo Sindacato Pensionati della CGIL e i quasi 500 iscritti alle categorie Cgil dei lavoratori attivi residenti nel di Sansepolcro sono estremamente interessati ai programmi dei candidati a Sindaco e alle persone che li dovranno attuare”.

Articlolo scritto da: CGIL Arezzo