Dopo 30anni si ritrovano le donne della Cinzia Confezioni

Una cena conviviale per riallacciare i capi di un noto marchio di confezioni di questo territorio

Arezzo – Si ritroveranno per la prima volta sabato 20 settembre per una cena conviviale in un noto locale cittadino le lavoranti della Cinzia Confezioni, nota azienda aretina che, fino alla metà degli anni Ottanta, ha prodotto esportando in tutto il mondo abiti di qualità per bambini.

Le oltre sessanta giovani donne di allora, impiegate nei vari reparti, dal taglio al ricamo, dopo 30 anni dalla chiusura dello storico marchio, attraverso un frenetico tam tam e passaparola, ma anche grazie alla tenacia di Graziella, oggi impegnata nel gruppo dei pensionati CISL, avranno l’occasione di rivedersi e di ripercorrere con la memoria quegli anni quando l’industria aretina andava a gonfie vele ed il cercar lavoro era solo questione di “gusto”.

Un invito, dunque, a chi non è stato possibile contattare personalmente, di farlo direttamente mettendosi in contatto con Graziella al seguente numero di telefono: 347.6000502.

Siamo certi che sarà una bella rimpatriata dove si racconterà una storia di altre tempi che ha contribuito alla crescita di questo territorio.