Grande festa della Gente ai Carabinieri

Università dei Saggi
Università dei Saggi

Domenica 7 Dicembre 2014, a partire dalle ore 10:30, presso l’Auditorium di Arezzo Fiere e Congressi, un grande evento con l’intervento del Baritono di fama Internazionale Roberto LOVERA, il Baritono con gli alamari per la proclamazione del CARABINIERE EROE del Bicentenario e il CARABINIERE ATLETA, come percepiti dalla Gente a conclusione del sondaggio pubblico fra la Gente nel Bicentenario dalla Fondazione dei Carabinieri.

Non si tratta ovviamente di una classificazione o una graduatoria –ci mancherebbe altro- ma di un semplice sondaggio che il Centro Culturale dell’ ANC ha inteso esperire fra la Gente comune per meglio comprendere come la Gente percepisce “l’ Eroismo” della quotidianità silente del servizio d’Istituto; e quindi magari per proporre modelli innovativi di adeguamento per meglio servire “nei secoli fedele”.

Beato quel popolo che non ha bisogno di Eroi (Bertold Brecht) ma anche beato quel popolo che ha gli Eroi giusti, al momento giusto.

Il programma prevede 3 momenti distinti:

  1. – [di fronte al portale di ingresso della Camera di Commercio] dalle ore 10:30 inizio, innanzitutto con l’alzabandiera, in forma militare fatta proprio dai Carabinieri in servizio, su comando del Rettore Magnifico dell’ USFR –Università dei Saggi, Carabinieri, Gen. Franco Romano- il Generale C.A. Carabinieri Giuseppe RICHERO e alla presenza dell’Onorevole Gen. C.A. Domenico ROSSI, Sottosegretario alla Difesa e del Gen. B. Emanuele SALTALAMACCHIA, Comandante della Legione Carabinieri Toscana, delle Autorità e soprattutto della Gente che in questo evento e forse per la prima volta, al contrario delle Festa dell’Arma dove la Gente è invitata, i Carabinieri qui sono invitati.

– Festa di Bandiere e spettacolo [nel piazzale antistante la Camera di Commercio] con il Gruppo Sbandieratori della Città di Arezzo e loro musici. In caso di condizioni meteo avverse mentre le auto storiche –che saranno anche salutate da auto d’epoca civili- faranno bella mostra, lo spettacolo degli Sbandieratori potrà essere compresso all’interno dell’Auditorium.

  1. –ore 11:00 in Auditorium, transitando in mezzo alle auto storiche dei Carabinieri, specialmente quelle adibite dagli anni 60 a Radiomobile di PRONTO INTERVENTO, quindi “Lampeggiatori Blu”, ma ci saranno anche vetture storiche e prestigiose targate Regio Esercito e con sul parabrezza la livrea CARABINIERI REALI. Un vero spettacolo nello spettacolo che è presente nella nostra provincia e che di concerto con l’Amministrazione Comunale stiamo pensando di farne una Teca preziosa, una <<AUTOMOTOTECA>> culturale sottoforma museale di invito a visitare la nostra città e la nostra speciale Fiera Antiquaria. Perciò la Fiera Antiquaria unitamente ad altri patrocinii prestigiosi è presente come patrocinante l’evento. [N.D.R. un servizio navetta dopo l’evento, dalle 15:30 accompagnerà gli ospiti nella nostra meravigliosa Fiera Antiquaria per farci almeno conoscere.]

– introduzione e saluto delle Autorità

– intervento del Magnifico Rettore

– proclamazioni e consegna dei riconoscimenti e attestati agli ospiti intervenuti e familiari

-in concerto con ROBERTO LOVERA Baritono di fama “con gli alamari”

– proiezione di filmati clip rievocativi

 

Hanno dato conferma numerose Autorità, Famiglie degli Eroi fra cui Alessandro d’Acquisto fratello dell’Eroe Salvo, l’Eroe oggi Beato agli onori degli altari.

Altri ospiti illustri o famiglie di Eroi e Atleti, riferiti al sondaggio. Nel corso della cerimonia fra un recital e l’altro del Baritono LOVERA che ha cantato anche in occasione dell’Evento ufficiale del Bicentenario a Roma ed è, ufficialmente, “dei Carabinieri”, verranno ricordati, come fosse una rubrica, CARABINIERI CHE SI DISTINGUONO – AMICI DELL’ARMA (locale: Patria, est ubicumque bene est! ) “SPECIALI” – AMICI E CULTORI DELLA STORIA DELL’ARMA – L’<<AUTOMOTOTECA>> fenomeno nazionale, territoriale di origine aretina.

 

L’Evento, così impreziosito dai Comandanti e dalle Autorità e coreograficamente decorato da ospiti e filmati, nonché dalla voce magica e mirabolante del Maestro Roberto LOVERA, esalterà i Valori e i Principi della Carabinierità rappresentante una Italia Patria sana e perbene, ma è anche l’occasione per fare una raccolta di beneficenza a favore della ONAOMAC, l’Opera Nazionale di Assistenza degli Orfani Militari dell’Arma dei Carabinieri, a livello Nazionale, e del CALCIT, Comitato Autonomo Lotta Contro i Tumori, a livello Locale.

Il CALCIT, nella sua organizzazione di vertice e operativa, collabora costantemente per la promozione e la ripresentazione delle auto storiche Carabinieri quali Evento Culturale e Storico.